Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Banca Ifis lancia la nuova campagna “Siamo il credito per la tua azienda"

Banca Ifis, è on air la campagna pubblicitaria “Siamo il credito per la tua azienda": oltre quarant’anni al fianco delle PMI italiane

Banca Ifis lancia la nuova campagna pubblicitaria omnicanale dedicata alle piccole e medie imprese del Paese. La campagna, caratterizzata dal payoff “Siamo il credito per la tua azienda”, attraverso il trattamento stilistico dell’illustrazione, diretto e immediato, racconta la vicinanza della Banca alle Pmi italiane.

Nei diversi soggetti creativi, il digital bloom – il caratteristico logo di Banca Ifis – si trasforma in un elemento chiave che abilita e accelera la crescita dell’azienda: in un soggetto il logo è il motore di un aereo che sta per decollare, in un altro la ruota di un muletto che trasporta la merce, in un altro ancora l’ingranaggio di un robot innovativo di una catena produttiva. Sviluppata da Gruppo Armando Testa, è on air a partire dal 17 giugno su tutti i canali di comunicazione: TV, stampa, web e, nei prossimi giorni, viaggerà sugli autobus delle tratte urbane di Roma e Milano e sui treni Frecciarossa di tutte le tratte nazionali.

Questa campagna rappresenta una nuova tappa del percorso di rafforzamento e posizionamento strategico del brand avviato, ormai cinque anni fa, con l’operazione di rebranding. Si tratta di una creatività che esprime la missione della Banca: sostenere la crescita delle piccole e medie imprese italiane, vero motore economico e sociale del nostro Paese, e il loro percorso di transizione sostenibile. Il linguaggio che abbiamo scelto rappresenta il nostro modo di essere – diretto, agile e veloce – ma soprattutto il nostro rapporto con le aziende: la vicinanza agli imprenditori, la comprensione dei loro bisogni e l’offerta di soluzioni concrete per la crescita della loro impresa”, dichiara Rosalba Benedetto, Responsabile Communication, Marketing, Public Affairs & Sustainability di Banca Ifis.

Le banche sono da sempre il motore del nostro Paese. Collaborare con Banca Ifis nello sviluppo di un posizionamento di vero partner del tessuto industriale italiano e di supporto dell’economia reale è un vero punto di orgoglio per noi”, dichiara Nicola Belli consigliere delegato di Armando Testa.

La campagna “Siamo il credito per la tua azienda” rappresenta una nuova tappa del più ampio percorso di rafforzamento e posizionamento del brand avviato da Banca Ifis nel 2020 con una importante operazione di rebranding. Un percorso ispirato del Presidente, Ernesto Fürstenberg Fassio, e guidato da Rosalba Benedetto, Direttore Comunicazione, Marketing, Public Affairs e Sostenibilità, che ha portato la Banca ad entrare nella classifica Top 500 Banking Brands, la graduatoria delle maggiori 500 banche al mondo per valore del brand, e a superare per la prima volta, nel 2023, i 200 milioni di euro di valore del marchio con una crescita del 63% dall’operazione di rebranding.

La crescita del brand è stata realizzata attraverso una serie di iniziative di ampio respiro in diversi campi: sostenibilità, ambientale e sociale, valorizzazione dell’arte e della cultura, e sport. Per quanto riguarda la sostenibilità sociale, nel 2022, Banca Ifis ha lanciato Kaleidos, il Social Impact Lab della Banca che raccoglie iniziative a elevato impatto sociale intervenendo in tre aree: territori, per sostenere la crescita collettiva e la valorizzazione della diversità; cultura intesa come driver di sviluppo sostenibile e di inclusione; benessere delle persone, per sensibilizzare verso i temi della salute e della ricerca scientifica. Un progetto che nel triennio 2022-2024 prevede un piano di investimenti di 7 milioni di euro e che, a oggi, ha visto realizzate oltre 30 iniziative sociali. Iniziative che la Banca, grazie all’applicazione del modello di “Misurazione d’Impatto”, sviluppato in collaborazione con Triadi - spinoff del Politecnico di Milano – riesce a quantificare, monitorando l’impatto generato dai progetti incubati in Kaleidos e traducendo così la dimensione “Sociale” dell’acronimo ESG (da sempre considerata intangibile) in un set di obiettivi concreti e risultati tangibili.

Più di recente, Banca Ifis ha ideato Ifis art, il brand che raccoglie tutte le iniziative pensate per valorizzare il patrimonio di arte e cultura. Il progetto trova la sua massima espressione nel Parco Internazionale di Scultura, già oggi case history internazionale in materia di corporate collection e cultural and social responsibility. Tra i progetti più significativi di Ifis art vi è il recupero e restauro di “The Migrant Child”, una delle sole due opere di Banksy presenti in Italia, e il Palazzo San Pantalon sul quale è realizzata.

Parallelamente, il brand di Banca Ifis è stato affiancato anche allo sport, inteso come strumento di inclusione sociale e veicolo dei valori della Banca. Da tre anni Banca Ifis sostiene i medagliati juniores italiani con borse di studio erogate attraverso il CONI. All’iniziativa, la Banca ha applicato il proprio modello di misurazione d’impatto per quantificare il valore generato: ogni euro investito nella formazione dei giovani atleti produce un impatto sociale pari a 3,3 euro.

Tra le altre iniziative sviluppate nell’ambito dello sport rientrano il sostegno al Torneo Ravano di Genova - il principale appuntamento sportivo europeo dedicato alle scuole primarie - e la realizzazione, nel 2022, di un nuovo campo da calcio per l’Istituto Opera Don Bosco Sampierdarena di Genova, situato in una delle aree più critiche della città. A livello professionistico, Banca Ifis dal 2021 è Main Jersey Sponsor di U.C. Sampdoria comparendo sulle maglie di tutte le formazioni maschili, femminili e giovanili.

A tutte queste iniziative di brand, Banca Ifis affianca i suoi Osservatori, veri e propri approfondimenti tematici realizzati per comprendere al meglio territori, filiere e fenomeni economici. Di questi fanno parte Economia della Bellezza, recentemente presentata presso l’Istituto Italiano di cultura di Londra. Una piattaforma che ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio di Bellezza che esprime il nostro Paese, non solo negli ambiti più tradizionali come quello naturalistico-paesaggistico, ma anche industriale e imprenditoriale, attraverso il lavoro delle Pmi che la Banca sostiene con i suoi prodotti e servizi; Ecosistema della Bicicletta, un rapporto prodotto dal 2021 che approfondisce il valore della filiera del ciclismo; l’Osservatorio sullo Sport System italiano, pubblicato nel marzo 2022 per la prima volta e che nasce con l’obiettivo di offrire ai decisori, pubblici e privati, dati e informazioni utili per l’implementazione di progetti strategici a favore del settore; infine gli Impact Watch, ricerche che mirano a evidenziare i nuovi trend della sostenibilità sociale e ambientale e le prospettive future per la transizione sostenibile delle Pmi.





Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.