A- A+
Notizie dalle Aziende
Eni, firmati accordi con SONATRACH in ambito upstream e decarbonizzazione

Eni e SONATRACH firmano accordi negli ambiti upstream, ricerca e sviluppo  e decarbonizzazione

È avvenuto oggi l’incontro fra Claudio Descalzi, Amministratore Delegato di Eni, e Toufik Hakkar, Presidente Direttore Generale della società di stato algerina SONATRACH per fare il punto su attività comuni e per siglare accordi negli ambiti dell’esplorazione e produzione, ricerca e sviluppo, decarbonizzazione e formazione. Gli accordi firmati e gli impegni presi sono da considerarsi un ulteriore passo avanti per il rafforzamento della partnership tra la realtà di Eni e quella di SONATRACH.

Uno degli accordi sottoscritti punta alla realizzazione di un programma di rilancio delle attività di esplorazione e sviluppo nella regione del bacino del Berkine e prevede la creazione di un hub di sviluppo del gas e del greggio attraverso la sinergia con le installazioni esistenti di MLE-CAFC. Questo accordo rientra nel processo per la finalizzazione di un nuovo contratto idrocarburi nel bacino, sotto l'egida della nuova legge petrolifera algerina entrata in vigore a dicembre 2019.

Nell’ottica dell’incremento della cooperazione già in atto in ambito tecnologico e di proseguire nel percorso di decarbonizzazione per supportare la transizione verso un futuro low carbon, Claudio Descalzi e Toufik Hakkar hanno firmato un Memorandum d’Intesa per lo sviluppo della partnership tra Eni e SONATRACH nel settore delle nuove tecnologie, con un particolare focus sulle energie rinnovabili, i biocarburanti e l’idrogeno.

Le due società hanno inoltre concordato le modalità di collaborazione in altri settori quali la formazione del personale, attraverso la firma di un accordo che prevede la cooperazione tra Eni Corporate University e l’Institut Algerien du Petrole per la realizzazione di programmi di formazione nei campi dell’Upstream e delle nuove tecnologie legate alla transizione energetica.

Così dichiara Claudio Descalzi al termine dell’incontro: “La firma degli accordi odierni testimonia l'impegno messo in campo dalle nostre società per rafforzare una partnership storica, nel rispetto di una strategia condivisa di sviluppo accelerato dei progetti e perseguendo gli obiettivi di decarbonizzazione nell'ambito dell’impegno al raggiungimento del nostro obiettivo di neutralità carbonica”.

Ricordiamo che Eni è presente in Algeria dal 1981, dove è operatore in 48 permessi minerari. Con una produzione equity di 90 mila barili di olio equivalente al giorno, Eni rappresenta a oggi la più importante compagnia internazionale del Paese.

Commenti
    Tags:
    eni algeriaeni africaclaudio descalzi ad enidescalzi enieni memorandum algeriaeni sonatracheni africa accordidescalzi eni italianoeni upstreameni notizie 2021
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Un bel cappio per il collo Ecco i primi aiuti dello stato

    Covid vissuto con ironia

    Un bel cappio per il collo
    Ecco i primi aiuti dello stato


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda Kodiaq, arriva il restyling

    Skoda Kodiaq, arriva il restyling

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.