A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Poste Italiane, registrato un nuovo record storico in Borsa

Poste Italiane registra un nuovo record in Borsa. I risultati dimostrano superate le difficoltà della pandemia

Poste Italiane ha registrato ieri sera in Borsa il suo nuovo record storico, con un prezzo di chiusura di 12,32 euro, salito oggi a 12,33 (+0,08%). Un livello che determina un ritorno per l’azionista (total shareholder return) di oltre il 150% rispetto alla sua prima quotazione, risalente al 2015, e che segna, soltanto nel corso di quest’anno, un ritorno del 52%, nettamente superiore al 20% registrato nello stesso periodo dall’indice di Borsa.

Il valore di Poste Italiane in Borsa è tornato ormai stabilmente al di sopra del picco toccato a 11,51 euro nel febbraio 2020, alla vigilia del primo lockdown e prima dell'impatto devastante del Covid-19 sul mercato. Lo sviluppo del digitale e della logistica legata all’ecommerce, insieme ai nuovi sistemi di pagamento hanno dunque cancellato l’eredità della pandemia e, in attesa che si alzi il velo sui prossimi risultati di novembre, hanno proiettato Poste Italiane su valori pari a poco meno del doppio rispetto al prezzo di debutto in Borsa, 6 anni fa, a quota 6,75 euro.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    poste italiane 2021poste italiane borsaposte italiane matteo del fanteposte italiane record
    i più visti

    casa, immobiliare
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.