Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Sottobanco: un rifugio per gli amanti del gusto autentico pugliese e bolognese

Sottobanco: un viaggio culinario nel cuore di Bologna che incanta con le sue prelibatezze ispirate alla tradizione pugliese e locale

Nel cuore di Bologna, una città che incanta i visitatori con la sua ricca storia e la sua straordinaria cultura gastronomica, c'è un luogo inusuale, un autentico tesoro nascosto agli occhi della folla culinario. Si tratta del chiosco Sottobanco, un vero e proprio paradiso gastronomico che si distingue dagli altri per la sua aura di mistero e per le prelibatezze uniche che offre. Situato in una via stretta e affascinante del centro storico: la sua facciata modesta e discreta si nasconde tra le antiche architetture della città. Tuttavia, coloro che riescono a scoprire questo tesoro nascosto vengono premiati con un'esperienza culinaria senza pari.

L'atmosfera accogliente e l'odore invitante delle prelibatezze fanno del chiosco Sottobanco un luogo unico nel suo genere. Ma è il cibo che veramente ruba la scena. Il menù variegato offre una selezione di piatti  dove la tradizione culinaria pugliese incontra quella bolognese. I piatti tradizionali sono preparati con ingredienti freschi e di alta qualità, provenienti direttamente dai produttori locali. Ogni portata è un viaggio sensoriale attraverso i sapori genuini di Bologna e della Puglia, come l'inresistibile unione tra l’iconica mortadella bolognese e il sapore autentico del panino cegliese. 

Parlando con il proprietario, il signor Ligorio Amedeo, si può percepire la passione e la dedizione che mette nel suo lavoro. La sua conoscenza della cucina locale e di quella pugliese, la sua attenzione ai dettagli nella preparazione dei piatti sono evidenti in ogni morso. I clienti abituali parlano con entusiasmo del chiosco Sottobanco, spesso definendolo il loro "piccolo segreto". Le recensioni entusiastiche sui social media e le raccomandazioni passaparola hanno reso questo luogo una meta ambita per gli amanti della buona cucina. 

Tuttavia, nonostante la sua crescente popolarità, il chiosco Sottobanco mantiene il suo fascino discreto e la sua autenticità, offrendo un'esperienza unica a chiunque decida di varcare la sua soglia. In un'epoca in cui la ricerca di autenticità e genuinità domina le preferenze culinarie, il chiosco Sottobanco di Bologna si presenta come un'oasi per coloro che desiderano scoprire i veri sapori della tradizione italiana. Se siete alla ricerca di un luogo che vi conduca in un viaggio culinario attraverso le delizie di Bologna, il chiosco Sottobanco è sicuramente da tenere in considerazione: un'esperienza che soddisferà sia il palato che l'anima. 

L’intervista di affaritaliani.it a Ligorio Amedeo, cuoco di Sottobanco

In una recente intervista ad affaritaliani.it, Ligorio Amedeo, cuoco di Sottobanco, ha dichiarato: "Da sempre volevamo realizzare qualcosa di nostro, esclusivo e di qualità. Abbiamo la convinzione che la tavola può essere il palcoscenico dove le differenze diventano armonia e l’intento di voler portare il calore e la genuinità della Puglia nella città nella quale Amedeo viveva da anni, ci ha dato la voglia di sognare le due città, Bologna e Ceglie Messapica, in una fusione armoniosa di due tradizioni gastronomiche diverse ma molto autentiche se accostate. Attraverso la cucina possiamo e vogliamo costruire ponti tra le nostre origini e le nuove avventure che ci piace abbracciare". 

"Questa unione culinaria si manifesta in modo delizioso attraverso un connubio speciale, che unisce l’iconica mortadella bolognese al sapore autentico del panino cegliese. Ma non si tratta solo di panini, perché nel mondo dei dolci emergono i biscotti cegliesi con le amarene Fabbri, un capolavoro che lega le due città in un abbraccio dolce. Questo matrimonio è più di un semplice miscuglio di ingredienti; è l'incrocio di storie culinarie ricche e un'ode alla diversità gastronomica italiana.A questo, abbiamo voluto completare il progetto, scegliendo il Vino Pugliese di Varvaglione, con i suoi 12 gradi e mezzo di intensità. Questo vino diventa il compagno ideale per gli aperitivi in Piazza Aldrovandi, un invito a sollevare il bicchiere e brindare alla fusione di due mondi vinicoli e culinari", ha concluso Ligorio.

 

Iscriviti alla newsletter




Gli Scatti d’Affari

Senstation Summer: il format di GRS termina con 100 mila presenze in un mese

Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.