Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Terna, a marzo i consumi elettrici in Italia sono diminuiti dell'1,4%

Terna, nel mese di marzo i consumi di energia elettrica in Italia sono in diminuzione dell’1,4%

Secondo i dati rilasciati da Terna, la società responsabile della gestione della rete di trasmissione nazionale, i consumi di energia elettrica in Italia hanno subito una flessione dell'1,4% a marzo rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Nonostante ciò, il fabbisogno complessivo è stato di 25,7 miliardi di kWh, evidenziando una domanda ancora significativa nel contesto energetico nazionale.

Un'analisi più approfondita rivela che, corretti per gli effetti congiunti di calendario e temperatura, i consumi hanno registrato una variazione positiva dell'1,1%. Questa inversione di tendenza è attribuita principalmente alla presenza dell'"effetto Pasqua" e alla riduzione di due giorni lavorativi rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, passando da 23 a 21. Inoltre, la temperatura media mensile è risultata essere superiore di 0,6°C rispetto a marzo 2023, influenzando così la domanda energetica complessiva.

A livello geografico, la variazione tendenziale di marzo ha mostrato una diminuzione sia al Nord (-2,2%) che al Centro (-1,1%), mentre al Sud e nelle Isole si è registrata una sostanziale stabilità con un modesto aumento dello 0,3%. Nei primi tre mesi dell'anno, il fabbisogno nazionale complessivo è cresciuto dello 0,7% rispetto allo stesso periodo del 2023, mantenendo invariato il valore rettificato. L'Indice Mensile dei Consumi Elettrici Industriali (IMCEI), elaborato da Terna e focalizzato sui consumi industriali delle imprese "energivore", ha evidenziato una diminuzione del 5,2% rispetto a marzo 2023, che si riduce al 2,3% quando considerati gli effetti destagionalizzati e corretti per l'effetto calendario. Tra i comparti industriali, solamente il settore del cemento, calce e gesso ha registrato una performance positiva.

In termini congiunturali, la domanda elettrica destagionalizzata e corretta ha mostrato una leggera crescita del 0,7% rispetto a febbraio 2024, mentre l'indice IMCEI è rimasto sostanzialmente stabile (-0,3%). Tale contesto è riflesso anche dall'Indice Mensile dei Servizi (IMSER), basato sui dati dei consumi elettrici mensili forniti da vari gestori di rete di distribuzione, che ha registrato una variazione positiva del 5,2% a gennaio 2024 rispetto all'anno precedente.

Riguardo alla soddisfazione della domanda energetica, nel mese di marzo la produzione nazionale ha coperto il 79,6% del fabbisogno, mentre la quota rimanente (20,4%) è stata garantita attraverso lo scambio di energia con l'estero. In particolare, il saldo estero mensile è stato di 5,2 TWh, il 23% in più rispetto a marzo 2023, con un aumento delle importazioni del 22% e un export pressoché stabile (-0,5%).

Analizzando le fonti di produzione, si nota che le fonti rinnovabili hanno coperto il 41,8% della domanda elettrica, evidenziando un aumento rispetto al 33% di marzo 2023. In particolare, si registra un incremento nella produzione idrica (+140,4%), fotovoltaica (+1,4%), e geotermica (+4,1%), mentre si osserva una diminuzione nella produzione eolica (-5,7%) e termica (-24%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Questo calo della produzione termica è stato influenzato dalla crescita delle fonti rinnovabili e dalle importazioni dall'estero.

Nei primi tre mesi del 2024, la crescita delle fonti rinnovabili registrata nel 2023 è proseguita, con un incremento di 1.844 MW, di cui 1.721 MW provenienti dal settore fotovoltaico. Questo valore rappresenta un aumento del 52% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, evidenziando una tendenza sempre più orientata verso fonti energetiche sostenibili e rinnovabili.





Gli Scatti d’Affari

Bauli, inaugurata a Milano la pasticceria "Minuto Bauli"

Gli Scatti d’Affari

Giorno della Verità, a Milano si accende il dibattito sul futuro dell'Italia

Gli Scatti d’Affari

Gallerie D'Italia - Milano, apre al pubblico la mostra "Felice Carena"

Gli Scatti d’Affari

ANBI, conclusa la quinta edizione del concorso fotografico 'Obiettivo Acqua'

Gli Scatti d’Affari

Intesa Sanpaolo lancia SPAZIOXNOI, un luogo di socialità per gli over 65

Gli Scatti d’Affari

EALA è il primo hotel sul Lago di Garda ad aggiudicarsi 2 Chiavi MICHELIN

Gli Scatti d’Affari

Open Fiber: annunciato il completamento del Piano BUL in Molise

Gli Scatti d’Affari

Futuro Direzione Nord: presentata la 22esima edizione ‘Road To Europe’

Gli Scatti d’Affari

Agici e Accenture: presentato il 24° Workshop dell'Osservatorio Utilities

Gli Scatti d’Affari

Axpo Italia presenta il nuovo Profilo di Sostenibilità

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.