A- A+
Economia
Padoan: "Stentiamo a uscire dalla crisi. Non ci sarà un'altra manovra"
Tra i ministri, il titolare del Tesoro, Pier Carlo Padoan, è il più ricco con un retribuzione annua di 216mila euro, ai quali vanno aggiunti poco più di 53mila euro dichiarati

"Stentiamo a uscire da una recessione che e' davvero profonda. La velocita' delle riforme e' tutto". Lo dice in una intervista al Sole 24 ore, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. "Il Paese deve riformarsi da solo - ha detto - dobbiamo farlo ancora piu' in fretta".  "L'Italia - ha aggiunto il ministro - stenta a uscire dalla crisi perche' ha accumulato ostacoli strutturali. Per riprendere a crescere non ci sono scorciatoie: dobbiamo rimuovere quegli ostacoli con riforme strutturali". Riforme che, spiega ancora Padoan, "sono la caratteristica fondamentale della strategia di governo". E' fondamentale, secondo il Ministro, includere quelle istituzionali, "anche perche' queste hanno un impatto molto importante sul funzionamento dell'economia e - spiega - cito due ragioni evidenti. La prima:la semplificazione del processo legislativo. La seconda: la certezza della durata dei governi. Questi due fattori sono estremamente importanti per stabilizzare la fiducia e le aspettative di imprese, famiglie e investitori internazionali".

Quanto ai conti, "Il 3% nel 2014 e anche nel 2015 non sara' superato: non ci sara' bisogno di una manovra aggiuntiva". Padoan ha detto che "i tagli buoni e giusti si possono fare e il Governo fara' di tutto per evitare l'applicazione di misure di salvaguardia come sono quelle di tagli lineari o nuove tasse. Io penso che si possano fare".

"No, non mi sono mai pentito" dice poi il ministro a proposito degli 80 euro. "Naturalmente - aggiunge nell'intervista al Sole 24 Ore - avrei voluto avere a disposizione risorse per fare di piu', ma e' importante del bonus Irpef ricordare due cose. La prima riguarda 11 milioni di persone. La seconda: sara' permanente: Questo e' importante perche' le famiglie devono avere piu' risorse e piu' fiducia per far si' che queste risorse vengano spese".

Infine le privatizzazioni. "La via delle privatizzazioni e' quella che stiamo seguendo con maggiore determinazione: stiamo parlando di Poste, Enav, Ferrovie dello Stato". "Comunque - aggiunge - sia chiaro: la via maestra per ridurre il debito e' la crescita".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
padoanmanovracrisi80 euro
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.