A- A+
Economia
Corrado Passera (5)

I conti pubblici "a oggi sono strutturalmente in equilibrio". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, rispondendo a chi gli chiedeva se fosse necessaria una nuova manovra.

"A oggi con le leggi approvate dal parlamento e con le decisioni prese i conti sono quelli mostrati e sono strutturalmente in equilibrio", ha spiegato Passera, a margine dell'incontro di Piccola Industria a Torino. "Il Def - ha sottolineato il ministro Passera - è la sintesi di tutte le decisioni prese di tutte le cose che oggi sono in corso di realizzazione. Il Def dimostra che, applicando alla lettera, senza modifiche quello che è stato deciso dal parlamento in questi mesi i conti del nostro Paese sono strutturalmente in equilibrio, rispettano gli obiettivi europei". "Dopodiché - ha proseguito - da qui in avanti la politica puo' dire 'voglio fare cose diverse, voglio introdurre altri investimenti, voglio apportare dei cambiamenti rispetto alle cose che governo e parlamento hanno fin qui deciso'. Se questo dovesse comportare delle spese in eccesso o minori entrate - ha concluso - e' chiaro che dovranno essere coperte da altre misure".

Tags:
passeramanovraconti pubblici
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.