A- A+
Economia


E' nato il gruppo su Facebook "tagliamo le pensioni e gli stipendi d'oro - la marcia dei 5.000 a Roma davanti il Parlamento per far sentire la nostra voce. In un epoca di crisi nella quale il lavoro scarseggia e molte aziende chiudono e falliscono, i pensionati e le famiglie con molte difficoltà - afferma Giovanni Cafaro - arrivano a fine mese, non possiamo non fare qualcosa quando ascoltiamo e inorridiamo per pensionati d'oro che percepiscono 90.000 € al mese e super manager che guadagnano circa 400.000 € all'anno.

Dall'altra parte ci sono tanti pensionati che percepiscono un reddito di 300 € al mese, disoccupati senza cassa integrazione, esodati senza stipendio e senza pensione, sempre più precari che non vengono mai stabilizzati.

Facciamo sentire la nostra voce....iscriviti, andiamo a Roma sotto il Parlamento a far sentire la nostra rabbia e le nostre ragioni, nel trovare nuove e concrete soluzioni, per redistribuire equamente ai pensionati le giuste risorse portando il reddito mensile almeno a 700 €, ridiamo ai disoccupati risorse economiche per avere redditi di sussistenza civili e dignitosi, abbassare le pensioni d'oro e i super redditi a 5000 € al mese, per milioni di euro da redistribuire in modo equo e solidale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pensioni
i più visti
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”


casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.