A- A+
Economia
Per Gucci è crisi senza fine. E Kering paga il conto anche in Borsa

Niente da fare: dopo i conti ancora una volta non entusiasmanti, puntuale è arrivata la bocciatura del mercato. I risultati del primo trimestre di Kering deludono infatti la Borsa di Parigi che punisce il titolo del gruppo del lusso e dell'abbigliamento sportivo con una flessione del 5,7% a 167,8 euro nelle prime fasi del mattino.

A pesare è soprattutto l'andamento di Gucci. Ieri, dopo la chiusura della seduta, Kering ha annunciato di avere segnato un progresso dell'11% nei primi tre mesi dell'anno a 2,65 miliardi di euro, ma la performance riflette in gran parte i favorevoli effetti valutari.

Su basi comparabili, invece, il trimestre ha registrato un calo dei ricavi dello 0,6%. Per le attivita' nel lusso le vendite sono in aumento del 10,9% (ma -2,6% su basi comparabili) a 1,75 miliardi, mentre le attivita' sportive (Puma) e lifestyle hanno registrato un incremento del 12,7% (+3,7% comparabile) a 890 milioni.

Il marchio Gucci ha segnato un fatturato in aumento del 4% nel trimestre, ma su basi comparabili emerge una flessione dell'8%. "I ricavi del gruppo riflettono il complesso contesto economico e monetario come pure la transizione in corso in Gucci", ha commentato ieri il presidente e ceo di Kering, Francois-Henri Pinault, prospettando "un graduale miglioramento delle performance nel corso dell'anno" grazie alle azioni intraprese. In particolare Kering vuole ridare slancio a Gucci dopo che il marchio ha chiuso il 2014 con una flessione del fatturato per la prima volta da anni. Lo scorso dicembre Pinault ha 'licenziato' il presidente e a.d. di Gucci, Patrizio di Marco e il direttore creativo, Frida Giannini.

Bene gli altri marchi. Bottega Veneta si e' distinta con una crescita dei ricavi del 16% (+3% comparabile), favorito dal +34% segnato nelle rete di negozi del marchio in Europa Occidentale. Yves Saint Laurent ha brillato nel trimestre con vendite in progresso del 34% (+21% comparabile). Nel settore sportivo, Puma ha segnato vendite in aumento del 13% (+4,5% comparabile).

 

Tags:
guccikeringlussomodaborsafrancois-henri pinaultpatrizio di marcofrida gianninipuma
S
i più visti
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa


casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.