A- A+
Economia
La Cina cresce più del previsto: Pil +7,5% nel secondo trimestre

La Cina batte il mercato. Nel secondo trimestre l'economia di Pechino e' cresciuta del 7,5% rispetto all'analogo periodo del 2013, un dato lievemente superiore all'espansione del 7,4% prevista dagli analisti. Lo riferisce l'Ufficio Nazionale di Statistica di Pechino. Nei primi sei mesi dell'anno il tasso di crescita del Paese è stato del 7,4%. "L'economia cinese ha mostrato un buon momento di crescita stabile e moderata nella prima meta' dell'anno - ha dichiarato il portavoce dell'istituto, Sheng Laiyun - Dovremmo comunque tenere a mente che l'ambiente economico sia internazionale che interno e' ancora complicato e l'economia nazionale continua ad affrontare molte sfide".

La moderata accelerazione nel secondo trimestre arriva dopo l'approvazione da parte del governo cinese, ad aprile scorso, del mini-pacchetto di stimoli per ridare fiato alla piccola e micro-impresa cinese e convogliare risorse nelle infrastrutture e nella riqualificazione delle aree urbane degradate del Paese. A giugno, il primo ministro cinese Li Keqiang aveva annunciato per il futuro anche l'attuazione di misure mirate per contrastare i principali problemi dell'economia nazionale, senza scendere nel dettaglio dei possibili interventi. Per il 2014, l'obiettivo del governo e' di arrivare a un tasso di crescita "attorno al 7,5%", come dichiarato dallo stesso premier, senza dipendere dai maxi-pacchetti di stimoli del governo, come in passato, e puntare invece sui consumi interni.

Tra gli altri dati presentati oggi dall'Ufficio Nazionale di Statistica c'è quello della produzione industriale, cresciuta del 9,2% su base annua a giugno scorso. Le vendite al dettaglio hanno, invece, segnato un aumento del 12,4% il mese scorso. Gli investimenti del governo per gli investimenti in infrastrutture, nel primo semestre 2014, hanno registrato una crescita del 17,3% su base annua. La banca centrale centrale cinese, People's Bank of China, ha di recente iniettato liquidita' nel sistema per favorire la ripresa e ha fatto pressione sugli istituti di credito per l'estensione dei prestiti, che il mese scorso hanno toccato la quota record di 1080 miliardi di yuan (128,2 miliardi di euro). 

Tags:
pilcina

in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.