A- A+
Economia
La crisi è finita. BankItalia: la crescita supera le previsioni


E alla fine, proprio quando la crisi sembrava infinita e la fiducia nel premier e nel governo stavano scendendo pericolosamente, Renzi intercetta la ripresa economica. Siamo probabilmente di fronte alla svolta tanto attesa. La crescita nei prossimi mesi sarà infatti "significativamente superiore" alle previsioni contenute nel bollettino economico di Bankitalia pubblicato prima delle misure varate dalla Bce. Lo ha annunciato il vicedirettore generale della banca centrale Fabio Panetta in un intervento a Roma. Nel bollettino le proiezioni indicavano un'espansione del Pil dello 0,4% nel 2015 e dell'1,2% nel 2016.

IL PARERE DELL'ESPERTO - La crisi economica è davvero finita? "Ci sono indubbiamente segnali ottimi", spiega ad Affaritaliani.it Mario Spreafico, direttore degli investimenti di Schroders Wealth Management. "Tutto dipende dal consolidamento di alcuni fattori che potrà avvenire nei prossimi mesi. L'euro debole ci aiuta, ma i fattori di criticità riguardano le novità politiche in Europa dopo le elezioni in Grecia e il monitoraggio della dinamica negli altri paesi del mondo. Ovvero se ci sarà una tenuta della ripresa negli Stati Uniti e come andranno le cose in Grecia. Ma i segnali positivi ci sono. E senza scossoni il Pil italiano può crescere dell'1% nel 2015".

Tags:
pil
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.