A- A+
Economia
draghiMario Draghi

Le piccole e medie imprese dell'area euro continuano ad incontrare difficolta' ad accedere al mercato del credito anche se la situazione mostra segnali di miglioramento. E' quanto emerge da un'indagine pubblicata dalla Banca Centrale Europea su 7.510 Pmi dei 17 paesi della moneta unica per il periodo compreso tra ottobre 2012 ed il marzo scorso.

Le imprese da una parte manifestano maggiori necessita' di finanziamento (+5%) e dall'altra, spiega la Bce, ''riferiscono di un deterioramento nella disponibilita' di prestiti bancari'' scesa del 10%.

La situazione, sottolinea comunque la Bce, ''e' migliorata rispetto alla precedente rilevazione'' considerando che si e' registrato ''un calo del un tasso di respingimento delle domande di prestiti'', passato al 15% all'11% ed un numero inferiore di imprese per le quali l'accesso al credito e' il principale priblema (dal 18% al 16%).

E sono le piccole e medie imprese italiane, insieme a quelle spagnole, greche e portoghesi le peggiori dell'area euro per quanto riguarda il deterioramento degli utili e del fatturato. Secondo la Bce le pmi italiane "hanno contribuito piu' di tutte all'aumento delle richieste di prestiti bancari e all'aumento degli scoperti", mentre le imprese tedesche hanno registrato un calo della domanda di prestiti e sono rimaste invariate riguardo agli scoperti. SEcondo la Bce il credit crunch nei paesi dell'Eurozona e' in restringimento.

Intanto i prestiti della Bce al settore privato a marzo si restringono dello 0,8%, come a febbraio, mentre la crescita della massa monetaria M3 frena a +2,6% dal +3,1% di febbraio. Lo rivelano i dati diffusi dalla Bce. Nella media degli ultimi 3 mesi (gennaio-marzo) la crescita di M3 frena a +3% da +3,4% dei precedenti tre mesi (novembre-gennaio). Il totale dei crediti della Bce a marzo resta invariato, mentre a febbraio era sceso dello 0,2%. I dati dimostrano che la stretta creditizia delle banche prosegue a marzo.

Tags:
banchepmicredito bancariobcecrisi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.