A- A+
Economia
GIANNI ZONIN SX SAMUELE SORATO DX 2Gianni Zonin a sinistra e Samuele Sorato a destraGuarda la gallery

E’ stata inaugurata oggi la Sede di Rappresentanza di Banca Popolare di Vicenza a Mosca. Situata nel pieno centro storico della città, la nuova sede si trova a ridosso del Cremlino e a pochi passi dal teatro Bolshoi, nella zona più prestigiosa della capitale russa.

Alla cerimonia hanno presenziato Gianni Zonin, Presidente di Banca Popolare di Vicenza, Samuele Sorato, Direttore Generale dell’Istituto, i Vice Presidenti Marino Breganze e Andrea Monorchio e numerosi esponenti di istituzioni e personalità del mondo economico moscovita.

Con quelli già operativi a Hong Kong, Shanghai, Nuova Delhi, San Paolo del Brasile e New York, il sesto Ufficio di Rappresentanza BPVi a Mosca costituisce un importante supporto operativo per il business delle imprese italiane in Russia e rappresenta un punto di riferimento sicuro per qualsiasi problematica inerente le operazioni commerciali in tutto il territorio della Comunità degli Stati Indipendenti. Oltre alla Federazione Russa, infatti, l’attività della nuova sede interesserà l’Armenia, l’Azerbaijan, la Bielorussia, la Georgia, il Kazakistan, il Kirghizistan, la Moldavia, il Tagikistan, il Turkmenistan, l’Ucraina e l’Uzbekistan.

Banca Popolare di Vicenza intrattiene già da tempo importanti rapporti di cooperazione con cinque banche russe presenti in molte aree del Paese e specializzate nei rapporti con le piccole medie imprese. Grazie agli accordi, i clienti della Banca Popolare di Vicenza hanno la possibilità di essere domiciliati presso gli sportelli degli Istituti russi, di canalizzare i flussi dell’attività di import-export e di ricevere una valida assistenza finanziaria.

I servizi a disposizione dei clienti di Banca Popolare di Vicenza che si rivolgono all’Ufficio di Mosca comprendono un’assistenza completa nelle transazioni e un’attività di consulenza indispensabile per affrontare con sicurezza il mercato internazionale. Attraverso una rete di operatori e professionisti operanti a Mosca, l’Ufficio di Rappresentanza garantisce assistenza legale e fiscale, ricerche di opportunità commerciali e potenziali clienti, la partecipazione a fiere, esibizioni ed altri eventi, la ricerca di nuove fonti di approvvigionamento per società italiane, attività di correspondent banking allo scopo di canalizzare i pagamenti o risolvere problemi bancari generici.

La Russia rappresenta un mercato di fondamentale importanza strategica per le imprese italiane. Nel primo semestre del 2013, infatti, l’export verso la Russia ha registrato una crescita del 10,1% rispetto allo stesso periodo del 2012, a fronte di un calo dello 0,4% registrato complessivamente dalle esportazioni italiane nel medesimo periodo. La dinamica delle esportazioni verso la Russia ha avuto una crescita, negli ultimi 10 anni, del 10% medio annuo, oltre il triplo rispetto al totale delle esportazioni italiane.

“Con l’apertura del nuovo Ufficio di Rappresentanza a Mosca - dichiara Gianni Zonin, Presidente di Banca Popolare di Vicenza – la nostra Banca conferma la strategia di sostenere e incoraggiare l’internazionalizzazione delle imprese italiane, nonché la fiducia nelle capacità delle aziende esportatrici di essere il motore della ripresa economica del nostro Paese. Da oggi Banca Popolare di Vicenza accompagnerà le imprese che vogliono investire nel promettente mercato russo garantendo anche una presenza diretta a Mosca: con competenza e professionalità metteremo i nostri clienti nelle condizioni di cogliere, in totale sicurezza, tutte le opportunità di crescita che questo grande Paese può offrire alle nostre imprese”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
moscapopolare di vicenzapopolari
i più visti
in evidenza
E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

Corporate - Il giornale delle imprese

E-Distribuzione celebra Dante
Il Paradiso sulle cabine elettriche


casa, immobiliare
motori
riflettori accesi sulla Fiera di Padova per Auto e Moto d’Epoca 2021

riflettori accesi sulla Fiera di Padova per Auto e Moto d’Epoca 2021

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.