A- A+
Economia
Puma azzera gli utili ma la cedola è invariata: "Ripresa immediata"

Puma sotto pressione. Il gruppo tedesco di abbigliamento sportivo, come aveva già preannunciato in autunno, ha chiuso l’esercizio con un utile netto di 5,3 milioni di euro in calo del 92,4% a causa di voci straordinarie per 129 milioni legate, tra l’altro, alla sua ristrutturazione. Il fatturato è stato pari a 2,98 miliardi di euro in calo dell’8,7% (-3% a cambi costanti). A pesare sui conti è stato anche il quarto e ultimo trimestre dell’anno che ha totalizzato una perdita netta pari a 115,2 milioni di euro, quasi tre volte rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Puma, che fa parte del gruppo Kering, resta fiduciosa e si aspetta una svolta nel 2014. Nonostante i risultati, l’azienda ha deciso di offrire ai suoi azionisti un dividendo di 0,50 euro per azione, invariato rispetto all’anno precedente. “Non c’è dubbio che la desiderabilità del nostro marchio, i nostri prodotti e la nostra rete di distribuzione devono essere migliorati” ha dichiarato Bjorn Gulden CEO di Puma. “La ripresa non sarà immediata, ma il 2014 segnerà l’inizio della rinascita di Puma”. Il titolo in Borsa segnava stamattina un calo di oltre il 3 per cento.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pumautiliripresa
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.