A- A+
Economia
Rcs, Della Valle appoggia Cairo: sale in Rcs. Mediobanca pronta a vendere

Non solo parole su Rcs. L'appoggio di Diego Della Valle ad Urbano Cairo nella gestione della Rizzoli si fa anche concreta con l'imprenditore marchigiano che ha appena aumentato la sua partecipazione nel gruppo che edita il Corriere della Sera, dopo aver fatto parte della cordata antagonista alla salita di Mr La7. Stando alle ultime comunicazioni societarie rese alla Consob, Della Valle ha rafforzato ulteriormente la propria posizione nel capitale, arrotondando la propria quota di circa lo 0,3%. L'imprenditore marchigiano che era accreditato di una partecipazione complessiva del 7,325% e che dovrebbe quindi essere salito a oltre il 7,6%, ha sborsato circa 1,5 milioni di euro. Una mossa che ha messo le ali al titolo Rcs.

Da giorni le azioni si segnalavano in progresso anche grazie al ritorno in utile del gruppo e oggi i titoli del gruppo editoriale risultavano gia' in acquisto fin dall'apertura, anche per i buoni numeri annunciati da Cairo sulla diffusione del restyling del Corriere Economia. Il titolo poi ha segnato un picco sui grafici subito dopo la diffusione della notizia di un rafforzamento del patron della Tod's. Ora le Rcs sono in asta di volatilita' (+10,9%) dopo aver raggiunto il massimo di seduta a 1,193 euro, a ridosso della soglia di 1,2 euro. Prezzo che stando a quanto recentemente affermato da Alberto Nagel, amministratore delegato di Mediobanca, indica il livello a cui Piazzetta Cuccia metterà sul mercato la propria partecipazione del 6,2%. Una mossa su cui Cairo ha auspicato un ripensamento da paerte della merchant bank.

Con questo rafforzamento, il patron di Tod's mostra di gradire il nuovo corso impresso alla storica casa editrice milanese dal nuovo capo azienda, Urbano Cairo. Appoggiato da Intesa Sanpaolo, nell'estate scorsa quest'ultimo era stato protagonista di un clamoroso affondo su Rcs, culminato in un'Opas che aveva stravolto i vecchi assetti del gruppo. Un ribaltone (ora Cairo è a un soffio dal 60%) a cui si era opposta senza successo una cordata guidata da Investindustrial e composta anche da Mediobanca, UnipolSai, Pirelli e lo stesso Della Valle.

Seppure manchino al momento conferme ufficiali da parte del diretto interessato, i conti di Rcs tornati in nero (utile di 3,5 mln che si confronta con una perdita di 175,5 milioni conseguita l'anno precedente) e comunicati al mercato pochi giorni fa potrebbero essere il motivo che ha spinto Della Valle a rafforzare la posizione nel gruppo che edita il CorSera.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
rcscairodella vallemediobanca
i più visti
in evidenza
Gravidanza e bacio a Rosolino Fede Pellegrini, la verità

La Divina vuota il sacco

Gravidanza e bacio a Rosolino
Fede Pellegrini, la verità


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta la nuova Tiguan Allspace

Volkswagen presenta la nuova Tiguan Allspace

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.