A- A+
Economia
Robinhood verso valutazione di 33 mld. Rivoluzione dei memestock sul Nasdaq

Robinhood Markets prevede di fissare il prezzo della propria offerta pubblica iniziale, nella quale saranno collocati 55 milioni di azioni, in un range tra 38 e 42 dollari per azione. Tale previsione le conferirebbe un valore di mercato di circa 33 miliardi di dollari, una somma inferiore alle stime originarie dell'azienda. Nell'offerta, Robinhood venderà 52,4 milioni di azioni, mentre i suoi stockholder collocheranno 2,6 milioni di azioni. Al punto medio del range, pari a 40 dollari per azione, l'azienda di servizi finanziari raccoglierebbe all'incirca 2 miliardi di dollari. Al punto massimo, 42 dollari per azione, potrebbe invece ottenere una valutazione di mercato di 35 miliardi di dollari.

Nel primo trimestre del 2021, Robinhood ha registrato un fatturato di 522,2 milioni di dollari, con una perdita di 6,26 dollari per azione. Nei primi tre mesi del 2020 la perdita netta ammontava invece a 23 centesimi per azione, su un fatturato di 127,6 milioni di dollari. La sua offerta pubblica iniziale è una delle più attese di quest'anno e il mercato si aspettava le consentisse di superare una valutazione di 40 miliardi di dollari. Quest'anno, infatti, milioni di investitori retail si sono riversati sulle sue piattaforme per cavalcare l'onda del rally di titoli meme come GameStop e Amc e criptovalute come dogecoin.

Per il secondo trimestre, Robinhood, forte di un'attività costante e dell'aumento del numero di utenti, prevede di registrare un giro d'affari tra i 546 e i 574 milioni di dollari, più del doppio rispetto al risultato dello scorso anno. Il numero di conti su Robinhood è aumentato di 4,5 milioni tra la fine di marzo e la fine di giugno, raggiungendo i 22,5 milioni in totale. L'azienda ha osservato, tuttavia, che il trend di crescita sta già rallentando rispetto allo scorso anno e prevede che le entrate complessive nel terzo trimestre saranno inferiori ai livelli del secondo trimestre.

Robinhood ha ribadito che prevede di vendere ai suoi utenti tra il 20% e il 35% delle sue azioni nell'Ipo, per un totale massimo di 18,3 milioni di azioni. La divisione di venture capital di Salesforce.com, inoltre, ha manifestato interesse ad acquistare fino a 150 milioni di dollari in azioni Robinhood al prezzo dell'Ipo. L'amministratore delegato Vlad Tenev e il cofondatore di Robinhood Baiju Bhatt manterranno insieme quasi i due terzi del potere di voto nella società dopo l'offerta.

Fondata nel 2013, Robinhood offre trading senza commissioni su azioni e altri investimenti. Compete con broker come Charles Schwab, TD Ameritrade (di proprietà di Schwab), Fidelity Investments, E*Trade, che e' stata acquisita da Morgan Stanley e Interactive Brokers Group. Dopo l'Ipo, debuttera' sul Nasdaq con il ticker "Hood".

Commenti
    Tags:
    iporobinhoodwall street
    i più visti
    in evidenza
    La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

    Guarda la gallery

    La confessione di Francesca Neri
    "Sono una traditrice seriale"


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.