A- A+
Economia
Appello degli economisti a Renzo Rosso: "Acceleri sul polo del lusso"

Un polo del lusso capitanato da Mr Diesel. Dopo l'acquisto di Pal Zileri ad opera del fondo sovrano del QatarMayhoola, gli economisti nordestini lanciano un appello a Renzo Rosso, l'imprenditore veneto di successo, "uno dei pochi nel panorama nazionale ad avere la capacità di fare da aggregatore". L'intervento di Mr Diesel servirebbe, secondo gli accademici, a mettere una pezza al continuo deflusso di marchi di prestigio della moda italiana finiti in mani estere. Sempre gli emiri del Qatar avevano già rilevato due anni fa dagli inglesi di Permira la maison Valentino, ceduta cinque anni prima dalla Marzotto e nel 2013 Loro Piana è entrato a far parte del del grande impero del lusso della francese Lvmh

Anche se nel caso dei gruppi della moda le proprietà tendono a mantenere la produzione in territorio italiano per sfruttare appieno il know how e la qualità tricolore, con il risultato nel lungo periodo di accrescere fatturato, produttività e occupazione, lavoratori ed economisti temono l'incapacità dei capitali nostrani di mantere un alto livello di investimenti per competere nel mercato globale.

"Se la proprietà di un'azienda - ragiona in generale  infatti Fabio Buttignon, docente di finanza aziendale a Padova, che siede nei cda di Benetton e proprio della Valentino di Mayhoola - non può mantenere gli alti investimenti necessari in un mercato globale molto sfidante, è preferibile un passaggio di mano; anche in mani estere". "E che tante realtà estere siano disposte ad investire in Italia resta un fatto positivo", aggiunge.

Ma per Buttignon, le acquisizioni estere pongono un problema: "Il perché queste operazioni non le conducono aziende italiane. Certo, ci sono le cifre che gli investitori esteri sono disposti a pagare. Ma le aziende italiane vedono solo i difetti delle realtà-target. Eppure avremmo le forze per rigenerarci". Invece, vedendo il trend degli ultimi due anni, le nostre migliori griffe finiscono per essere attratte dai poli esteri. Quando non finiscono nelle mani di fondi d'investimento, in cui la capacità di creare una prospettiva di sviluppo industriale è subordinata alla logica finanziaria di breve periodo. Da qui, l'appello a Renzo Rosso. Uno dei pochi con le risorse in grado di fare massa critica a Nordest.

 

Tags:
renzo rossopal zileri

i più visti

casa, immobiliare
motori
Con Citroen Ami alla scoperta di Monza

Con Citroen Ami alla scoperta di Monza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.