A- A+
Economia
Ryanair, dopo la trimestrale in rosso scatta la strategia EasyJet

Dopo i conti in rosso, Ryanair corre ai ripari. La compagnia irlandese ha infatti chiuso il terzo trimestre con una perdita di 35,2 milioni di euro, a causa del calo delle tariffe e della debolezza della sterlina. In crescita invece il traffico passeggeri, in rialzo del 6%, a 18,3 milioni.

Il vettore low cost ha però confermato le stime per l'anno, con un utile atteso di 510 milioni di euro. Solo che, a quanto pare, per sopravvivere potrebbe non bastare.

Michael O'Leary ha infatti aumentato le promozioni negli ultimi mesi, cosa che ha fatto aumetare il traffico, ma ha fortemente pesato sui profitti.  Ora la società sembra un punto di svolta. Il suo modello dovrebbe essere parzialmente rivisto. Solo che, sin dalla nascità nel 1985, Ryanair ha sempre rifiutato di cambiare la ricetta del suo successo. Ricetta che consiste in un ingrediente principale, i prezzi bassi, accompagnato da aeroporti secondari, una flotta di 298 Boeing 737-800 e un servizio ridotto all'osso.

Il problema è però che nel corso degli anni anche la concorrenza si è adattata e prezzi convenienti si trovano ormai un po' ovunque. Ecco perché, secondo gli analisti, la compagnia irlandese deve cambiare sugli altri tre punti.

Il primo passo è stato fato qualche mese fa con l'introduzione di nuove regole che, dai bagagli al check in, fanno sentire i clienti più 'coccolati'.

Ora tocca, sempre stando agli esperti, emulare il più possibile la formula vincente di EsayJet, che nel novembre 2013 ha annunciato un utile netto di 478 milioni di sterline, in crescita del 50,9%, pur avendo aumentato i prezzi del 7%.

Come fare? Dopo aver introdotto anche l'imbarco prioritario a pagamento, a O'Leary non resta che una cosa: avvicinarsi il più possibile al centro città. E' ora, insomma, di abbandonare gli aeroporti secondari per cominciare ad atterrare in quelli principali. Certo, il cambio costa parecchio, ma Ryanair non sembra avere scelta.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ryanaireasyjetlow cost
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.