A- A+
Economia
S&P, la voce dei mercati fa tremare Parigi: dopo il voto incertezza sui rating
Francia, Macron

S&P, dal voto in Francia incertezza sulle scelte del governo e sui rating

"L'approccio del prossimo governo in materia di finanze pubbliche e di riforme economiche e di bilancio potrebbe essere fondamentale per determinare l'affidabilità creditizia della Francia". Così S&P in un report sui risultati delle elezioni francesi.

Come indicato nel report 'France Long-Term Rating Lowered To 'AA-' From 'AA' On Deterioration Of Budgetary Position; Outlook Stable', pubblicato il 31 maggio 2024, "l'Outlook stabile di S&P sulla Francia riflette le aspettative dell'agenzia di rating che la crescita economica reale acceleri e sostenga il consolidamento del bilancio, anche se non abbastanza da ridurre il già elevato rapporto debito pubblico/pil, si legge." I rating sovrani di S&P 'AA-/A-1+' sulla Francia verrebbero messi sotto pressione se la crescita economica fosse materialmente al di sotto delle previsioni per un periodo prolungato, o se la Francia non riuscisse a ridurre il suo ampio deficit di bilancio e se i pagamenti degli interessi dell'amministrazione pubblica, sul totale delle entrate pubbliche, aumentassero oltre le attuali attese di S&P", avverte l'agenzia di rating.

LEGGI ANCHE: Moody's, l'Italia la scampa: rating invariato. S&P declassa la Francia

Per S&P "il nuovo scenario parlamentare in Francia (unsolicited, AA-/Stabile/A-1+) complicherà probabilmente la definizione delle politiche. Secondo l'agenzia di rating, l'attuale mancanza di visibilità sulla natura del prossimo governo sta creando incertezza sui dettagli della strategia di politica economica e fiscale. Il bilancio 2025, che dovrebbe essere presentato al Parlamento all'inizio di ottobre, darà un'indicazione della volontà del nuovo governo di ridurre gli ampi deficit di bilancio della Francia e di rispettare le regole fiscali dell'Ue". Data la divisione del Parlamento, si osserva, in cui nessun partito si è avvicinato ai 289 seggi necessari per ottenere la maggioranza assoluta, "prevediamo che il governo che ne deriverà faticherà ad attuare misure politiche significative e dovrà affrontare il rischio persistente di un voto di sfiducia.

L'alleanza di sinistra è diventata il blocco più consistente, l'alleanza presidenziale il secondo e l'estrema destra il terzo. I negoziati tra i leader dei partiti - prosegue quindi S&P - determineranno ora se l'impasse politica risultante può essere risolta formando un governo di coalizione che possa sopravvivere a una mozione di sfiducia. Il presidente può sciogliere l'assemblea solo una volta ogni 12 mesi".






in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.