A- A+
Economia

di Massimo Redaelli

Si apre oggi l’83esima edizione del Salone dell’Auto di Ginevra, nella quale si potrà verificare come sta il mondo dell’auto e quali sono le novità di prodotto. Dopo le due tradizionali giornate dedicate alla stampa internazionale (sono previsti oltre 10.000 giornalisti provenienti da tutto il mondo), si sono aperti oggi i cancelli del Palexpo dove, complessivamente, sono presenti 260 espositori e sono attesi 700,000 visitatori circa. Fra le tante novità, l’idea di presentare le vetture “verdi” (saranno il 10% di quelle in esposizione) non più in un padiglione dedicato (il Pavillon Vert), ma all’interno degli stand dei vari costruttori. Segno che le tecnologie alternative si stanno definitivamente affermando e che le auto elettriche, hybrid e full hybrid sono diventate ormai una importante realtà.

Da segnalare il Pad. 7 dedicato al settore degli Accessori, Parti di Ricambio ed Equipaggiamenti, il ciclo di conferenze che permetterà ai visitatori di informarsi sulle più recenti tecnologie in materia di performances, di ecologia e di sicurezza e la scelta della vincitrice del prestigioso Car of The Year 2013. Dal momento che il Presidente del Salone dell’Auto di Ginevra Me Maurice Turrettini in occasione della conferenza stampa di presentazione svoltasi a Milano ha dichiarato che “quello di Ginevra è il Salone degli italiani”, iniziamo con lo svelare cosa troveremo negli stand del Gruppo Fiat.

 

fiat ginevra (1)

Guarda la gallery

Fra le anteprime mondiali, la 500L Trekking, la 500 GQ e la Panda 4x4 bicolore; fra i modelli affermati vedremo la 500S, la Punto 2013 con Pack Sporting, la Freemont Lounge AWD e la Sedici con il nuovo kit Nitro. In esposizione anche la tecnologica 500e, la versione elettrica che verrà commercializzata solo ed esclusivamente negli States. Per tutti quelli che andranno a Ginevra in aereo, potranno stupirsi vedendo “parcheggiata” all’aeroporto la spettacolare panda Monster Truck.

 

abarth 500 (8)

Guarda la gallery

Per gli amanti delle personalizzazioni è consigliato un salto nello stand Abarth dove potranno conoscere l’iniziativa Abarth “fuoriserie”. Si tratta di un progetto con il quale Abarth coinvolge il cliente nella realizzazione della propria vettura dando la possibilità di scegliere fra mille livree e altrettanti accessori unici. In bella mostra anche la nuova Abarth Punto Supersport. Si potranno conoscere, infine, i programmi sportivi dello Scorpione che si svolgeranno nel corso del 2013. E che Fiat tenga moltissimo al salone di Ginevra, è dimostrato anche dallo stand Lancia nel quale brillano parecchie stelle: la Ypsilon 5 porte nelle versioni speciali “S Momodesign”, “Elefantino” e “Ecochic”; il Voyager con un nuovo motore da 2.8 litri e 178 CV e con il sistema Trailer Sway Damping di serie; e le nuove Flavia e Delta.Le vetture più appariscenti saranno l’Alfa Romeo 4C e il nuovo Grand Cherokee.

 

L’Alfa Romeo 4C fu svelata come concept a Parigi e adesso, finalmente proposta in serie, si presenta con una design bellissimo, dimensioni compatte (4 m circa di lunghezza, 2 m di larghezza e 1,18 m di altezza), un telaio completamente in carbonio, motore turbo benzina da 1.750 cc e il cambio automatico Alfa TCT. Da pelle d’oca il prototipo Alfa Romeo denominato Gloria. Il Grand Cherokee MY 2014, invece, ha un cambio automatico a 8 rapporti, l’impianto UConnect e il nuovo Select Speed Control. Al suo fianco anche la Compass 2014 (che avrà il cambio automatico PowerTech a 6 rapporti abbinato ad un propulsore benzina da 2.0 litri) e la Jeep Wrangler Rubicon 10Th Anniversary Edition.

 

Guarda la gallery

Ferrari esporrà la 458 Italia e la F12 Berlinetta Per Maserati anteprima mondiale la nuova GranTurismo MC Stradale a quattro posti, massima espressione della sportività unita al lusso del coupé made in Modena. Infatti, se la nuova Quattroporte è la prima Maserati costruita nel nuovo stabilimento Avv. Giovanni Agnelli di Grugliasco, la GranTurismo MC Stradale sarà costruita nello storico stabilimento di viale Ciro Menotti a Modena. Visto e considerato che dei 700.000 visitatori previsti, il 70% circa arriverà dalla Francia, ecco cosa propongono invece le Case d’Oltralpe.

 

 

Peugeot presenterà la nuovissima 2008, il suo primo crossover del segmento B; la 208 Hybrid con sistema Hybrid Air del gruppo PSA, le varianti XY e GTI sempre della 208 e la favolosa concept car Onyx già vista a Parigi. Nello stand Renault si potranno ammirare il nuovo baby SUV Captur (disponibile con motori benzina e diesel), la Scénic XMod Cross con la quale debutta il sistema Exended Grip (prevede tre modalità di guida Expert, Road e Loose Ground) e il restyling di tutta la gamma Scénic. Citroen esporrà soprattutto la nuova C3 anche nella versione Hybrid Air e la DS3 Cabrio. E’ una della Case che non ha sentito il peso della crisi: stiamo parlando della tedesca BMW che a Ginevra sarà presente con molti prodotti. Su tutti, la sportivissima M6 Grand Coupé, la Serie 3 Gran Turismo, la nuova Z4, la Concept Active Tourer e la BMW i8 Spyder. La diretta concorrente Audi presenterà soprattutto la S3 Sportback con un nuovo 2.0 TFSI da 300 CV e 380 Nm, e la A3 e-tron che ha un’autonomia elettrica di ben 50 km, capace di accelerare da 0 a 100 km/h in poco più di 7 secondi. Rimanendo sempre nell’ambito dell’ecologico, si vedranno anche la A1 e-tron, la R8 e-tron e la bellissima e-tron Spyder.

Per gli amanti dei SUV ecco la RS Q3 che ospita sotto il cofano un cattivissimo 2.5 TFSI capace di erogare 310 CV e 420 Nm di c oppia massima. Mercedes sfodera soprattutto la A 45 AMG da ben 365 CV e 450 Nm di coppia in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,6 secondi e di raggiungere la velocità (auto-limitata) di 250 km/h. Ovviamente è prevista la trazione integrale 4MATIC. Stupirà senz’altro la “cattivissima” C63 AMG Edition 507 che sarà proposta in versione berlina, coupé e wagon mentre la vera regina, quella destinata a far sognare moltissimi appassionati della Stella, sarà sicuramente la nuovissima CLA. Un consiglio: se visiterete lo stand Mercedes, chiedete il prezzo di questa nuova vettura e vi renderete conto che il rapporto qualità-prezzo è davvero eccezionale.

Opel Cascade (2)

Guarda la gallery

Rimanendo in Germania, da sevidenziare la dinamicità Opel che a Ginevra svelerà la cabrio Cascada con capote che si apre e chiude in soli 17 secondi fino alla velocità massima di 50 km/h e dal prezzo decisamente interessante (si parla di poco più di 25.000 euro); la tanto chiacchierata Opel Adam Rocks (è un mini crossover urbano); la Adam Rally R2 con la quale Opel celebra il ritorno alle competizioni e la nuova Zafira Tourer equipaggiata con il 1.6 CDTI. Inglese di nascita ma tedesca di adozione, MINI espone la Paceman John Cooper Works (218 CV e 280 Nm con accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi) e la Clubman nelle versioni Bond Street e Hyde Park.

SUBARU VIZIV CONCEPT 3

Guarda la gallery

Ma cosa arriverà dall’Oriente? Subaru a fianco del Viziv Concept (destinato ad inaugurare il nuovo family feeling della Casa delle Pleiadi) presenterà anche in Europa il nuovo Forester proposto con un 2.5 benzina e un boxer diesel 2.0. Grande movimento anche nello stand Toyota dove saranno esposti la nuova Auris Touring Sports anche nella variante “Blacks”; la quarta generazione del RAV4, vera e propria icona del pianeta crossover che sarà accompagnato anche da due progetti di design inediti denominato Premium e Adventure. Spazio anche ai prototipi FT-86 Open e Toyota i-Road, quest’ultimo splendido due posti che i buon gustai dell’automobile, dopo averlo visto, sogneranno anche di mettersi al volante.

 

Assolutamente da vedere lo stand Lexus, brand di lusso di proprietà Toyota, nel quale si potranno ammirare la nuova IS 300h (proposta anche con il pacchetto F Sport) e la Opal Blue LF-LC, affascinante coupé 2+2. La grande novità Nissan, oltre ai vari restyling delle fortunatissime Juke e Qashqai, è il debutto della nuova Note e il lancio del brand super sportivo Nesmo. La nuova Nissan Note avrà due motori a benzina e uno diesel: si tratta del 1.2 da 80 CV e la sua variante sovralimentata da 98 CV e il super economico 1.5 dCi da 90 CV.E ora, due curiosità: il ritorno ai Saloni di McLaren e il debutto della Casa automobilistica Qoros, la cinese che ha la “faccia tosta” di sfidare l’Europa.

Per finire, alcune informazioni utili. Gli orari di apertura saranno dalle ore 10.00 alle ore 20.00 durante i giorni infrasettimanali e dalle ore 9.00 alle ore 19.00 durante i week-ends. Parecchi accordi, che sono stati conclusi con le Ferrovie Federali Svizzere e il TGV Rhône-Alpes nonché con i Trasporti Pubblici Ginevrini (TPG) permetteranno ai visitatori di recarsi comodamente al Salone. Il 50% di riduzione sul normale prezzo di entrata sarà concesso sui biglietti acquistati in loco per un ingresso a partire dalle ore 16.00. I prezzi sono di 16 franchi svizzeri per gli adulti, 9 per gli anziani e per i ragazzi dai 9 ai 16 anni e 11 a persona per gruppi di oltre 20 persone accompagnate.

Tags:
salone di ginevraautosvizzera
i più visti
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.