A- A+
Economia
Salvini: "Grave se Ue boccia fusione Ita-Lufthansa". Divergenze sui voli Usa
Matteo Salvini

Salvini preoccupato per la fusione Ita-Lufthansa: "Gravissimo se Ue la facesse saltare". E attacca i francesi

"Ho appena parlato con Giorgetti. Se fosse vero che Bruxelles sta aspettando il giorno dopo le elezione per bocciare l'accordo tra Ita e Lufthansa, mettendo a rischio migliaia di posti di lavoro in Italia e facendo un favore ai francesi, sarebbe gravissimo". A dirlo è un preoccupato Matteo Salvini, a Milano.

"Se per egoismo di qualcuno o pressioni burocratiche francesi - aggiunge il ministro dei Trasporti - qualcuno sta pensando di buttare a mare migliaia di lavoratori e condannare la compagnia di bandiera italiana a un destino incerto e di licenziamenti, sarebbe un grave attacco all'Italia, un atto ostile, non staremo a guardare".

LEGGI ANCHE: Ita-Lufthansa, Spohr: "Realistico arrivare ad una soluzione questa settimana"

L'ingresso di Lufthansa in ITA Airways, con una quota iniziale del 41% e la possibilità di salire al 100% in due anni, è sotto esame da mesi da parte della Commissione Europea.

Bruxelles sta valutando l'impatto dell'operazione sulla concorrenza e sui consumatori, mostrando un rigore che alcuni osservatori ritengono insolito rispetto ad altri casi simili. Ciò ha sollevato critiche, anche se velate, riguardo a una possibile parzialità dell'organismo europeo.

Ita-Lufthansa: "Divergenze sui voli per gli Stati Uniti" 

Un matrimonio che non s'ha da fare, quello tra la compagnia aerea italiana Ita e il veicolo tedesco Lufhtansa. Le posizioni di Bruxelles e di Lufthansa sul nodo delle rotte a lungo raggio da Fiumicino con destinazione Stati Uniti e il relativo ingresso di Ita nella joint venture che i tedeschi formano con United e Air Canada restano "divergenti", scrive l'Ansa citando fonti comunitarie vicine al dossier. La Commissione europea non ha ancora preso alcuna decisione sulle nozze tra Ita e Lufthansa e i negoziati proseguono. L'orientamento Ue sul verdetto, come anticipato nei giorni scorsi, slitterà a dopo le Europee, anche in virtù della sensibilità politica del caso. L'annuncio ufficiale della decisione è atteso entro il 4 luglio. 






in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


motori
Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.