A- A+
Economia
Sciopero/ Bellanova: dialogo con i sindacati sui decreti attuativi


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Perché dovrei essere preoccupata? E' una manifestazione di dissenso che una parte delle organizzazioni sindacali ritiene di fare e io ho profondo rispetto per le piazze. Ovviamente ho anche profondo rispetto per il lavoro che è stato fatto in Parlamento". Con queste parole Teresa Bellanova, sottosegretario al Welfare, intervistata da Affaritaliani.it, parla dello sciopero generale di domani. "La piazza va sempre rispettata e con le organizzazioni sindacali bisogna sempre tenere aperto un confronto corretto nella distinzione dei ruoli. Vedremo la manifestazione, ma una decisione che è stata assunta dal Parlamento è una decisione sulla quale il governo intende andare avanti, attraverso i decreti attuativi. Ovviamente continuando a mantenere aperto un livello di confronto". I tempi per i decreti quali sono? "Tutti i decreti saranno esercitati entro la scadenza dei tempi che abbiamo indicato in Parlamento, cioè sei mesi. Per quanto riguarda quello sui contratti a tempo indeterminato a tutele crescenti sarà presentato prima della fine dell'anno".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bellanova
i più visti
in evidenza
E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

Corporate - Il giornale delle imprese

E-Distribuzione celebra Dante
Il Paradiso sulle cabine elettriche


casa, immobiliare
motori
Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”

Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.