A- A+
Economia
In Italia 3,6 milioni di persone non lavorano né lo cercano più

Nel nostro Paese ci sono oltre 3,6 milioni di persone che vorrebbero lavorare ma non cercano impiego: il 14,2% della forza lavoro. Un dato che è oltre tre volte quello della media Ue-28 (4,1%). Lo attesta l'Eurostat in uno studio sul terzo trimestre 2014 secondo il quale questa percentuale è salita su base tendenziale in Ue di 0,2 punti e in Italia di 1,1 punti.

Nel terzo trimestre dell'anno passato se si sommano ai tre milioni di disoccupati (3,4 milioni a novembre) i 3,6 milioni di persone che non cercano impiego ma vorrebbero trovare impiego, si superano i 6,6 milioni di persone, il 7,8% in più dello stesso periodo del 2013. Il dato sulle persone che "non cercano ma sono disponibili" (tra i quali gli scoraggiati) è il 14,2% oltre tre volte la media Ue (4,1%).

Un trend che rischia di peggiorare nell'ultimo trimestre dato che stando all'Istat i disoccupati erano oltre 3,4 milioni sia a ottobre che a novembre (il dato sugli inattivi disponibili a lavorare invece è solo trimestrale).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
disoccupatiitaliaeurostatue
i più visti
in evidenza
Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

Grandi manovre a gennaio

Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.