A- A+
Economia

Societe Generale ha annunciato oggi di aver separato la funzione di presidente, che sara' affidata a Lorenzo Bini Smaghi, da quella di amministratore delegato, che restera' a Frederic Oudea. "Questo aggiornamento della governance, approntato nel 2014, risponde ai requisiti richiesti alle banche europee" e sara' approvato in occasione dell'assemblea generale degli azionisti del 19 maggio 2015, informa un comunicato.

Durante l'ultima riunione del board Societe generale ha deciso di scindere la funzione di presidente da quella di direttore generale. E' quanto rende noto il gruppo in una nota annunciando che presidente sarà Lorenzo Bini Smaghi; direttore generale è Frédéric Oudea. Il nuovo assetto sarà reso operativo al termine dell'assemblea degli azionisti, il 19 maggio."Questo cambio nella governance preparato nel 2014 - si legge nella nota- risponde ai requisiti applicabili alle banche in Europa".

Tags:
societe generalelorenzo bini smaghi
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.