A- A+
Economia
Soros fa shopping in Italia: rilevato il 5% di Igd

George Soros ha acquisito il 5% del gruppo bolognese Immobiliare grande distribuzione; il magnate americano ha rilevato i titoli attraverso il fondo di investimenti Quantum strategic partners, gestito da Soros fund management, acquistando per intero le azioni proprie di Igd (pari al 3,15% del capitale sociale) e una parte della quota di Unicoop Tirreno.

L'operazione - annunciata con una nota - sara' finalizzata il 5 marzo. Il titolo in Borsa, dopo una partenza debole, guadagna l'1,32% a 1,15 euro per azione e si consolida sui massimi da ottobre del 2011.

Igd sviluppa e gestisce centri commerciali su tutto il territorio nazionale ed e' presente anche in Romania; il suo patrimonio immobiliare e' valutato circa 1,89 miliardi di euro e conta, tra le altre cose, 19 tra ipermercati e supermercati e altrettante gallerie commerciali.

Primo azionista del gruppo risulta essere, secondo le tabelle della Consob, Coop adriatica con il 43,5%; segue Unicoop Tirreno, che vede scendere la sua quota dal 14,9% al1'13,1% dopo la vendita a Soros, oggi terzo azionista del gruppo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sorosigdquantum strategic partners
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.