A- A+
Economia
Marchionne conquista la Borsa. Squinzi ad Affari: "Buona notizia per Fiat"

"Mi sembra una cosa assolutamente positiva per il gruppo Fiat". Con queste parole Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, interpellato da Affaritaliani.it, commenta l'acquisto del 100% di Chrysler da parte di Fiat. Ma si tratta di una buona notizia anche per l'Italia o solo per gli Stati Uniti? "Non ho elementi per dare una risposta", ha concluso il numero uno di viale dell'Astronomia.

Il titolo della casa torinese vola a Piazza Affari e chiude guadagnando il 16,40%, a 6,92 euro.

Dalla parte di Marchionne anche il governo italiano: il sottosegretario all'economia Pier Paolo Baretta ha parlato di una "dimostrazione delle capacita' dell'industria italiana sia in termini di immagini che sostanziali". "E' un nuovo segnale - ha osservato - che si aggiunge a quelli della ripresa in atto, aggiunge un tassello al mosaico della ripresa". Di "fatto storico" parla il leader della Cisl, Raffaele Bonanni, secondo cui e' anche merito dell'azione responsabile della Cisl e di altri sindacati "se oggi la Fiat e' un vero gruppo globale". Secondo Bonanni l'operazione "avra' positive ripercussioni non solo per gli stabilimenti Fiat in Italia ma per tutto il nostro sistema-paese

Tags:
fiatsquinzimarchionneconfindustria
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Duster protagonista del my Dacia road 2022

Duster protagonista del my Dacia road 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.