A- A+
Economia
grecia samaras xin  400x300

Il Parlamento greco ha approvato nella tarda serata di ieri il taglio di 15 mila dipendenti del settore pubblico entro la fine del 2014, di cui 4mila entro quest'anno. La misura, approvata con 168 voti favorevoli su un totale di 292 deputati, rientra nell'ambito della ristrutturazione del settore pubblico greco, necessaria per rispettare le ''condizioni'' concordate da Atene con la troika formata da Ue, Bce e Fmi per la concessione delle due tranche da 2,8 e da 6 miliardi di euro nel quadro del programma di salvataggio sviluppato dai creditori internazionali.

Il nuovo provvedimento, composto da un singolo articolo in modo da ottenere più facilmente un voto compatto e superare le resistenze di alcuni deputati, accelera le procedure di licenziamento e avrà come obiettivo principale i dipendenti indisciplinati e sospettati di corruzione impiegati nelle decine di agenzie della pubblica amministrazione greca.
 

Tags:
greciastataliausterity
i più visti
in evidenza
Dayane Mello bacia Dana Saber Ecco chi è la misteriosa modella

Pomeriggio rovente a Milano

Dayane Mello bacia Dana Saber
Ecco chi è la misteriosa modella


casa, immobiliare
motori
FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti

FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.