A- A+
Economia

 

Carsten SchloterCarsten Schloter

Il ceo di Swisscom, Carsten Schloter, e' stato trovato privo di vita questa mattina, nella sua abitazione vicino Friburgo. La polizia pensa a un suicidio. Gli accertamenti sono in corso. Per rispetto verso la famiglia non vengono forniti ulteriori particolari.

"Profondamente colpiti, il Consiglio di amministrazione, il collaboratori e la Direzione del Gruppo esprimono le loro piu' sentite condoglianze alla famiglia e ai parenti", afferma Hansueli Loosli, presidente del Consiglio di amministrazione.

La direzione dell'azienda e' stata conferita ad interim a Urs Schaeppi, responsabile di Swisscom Svizzera, mentre Ueli Dietiker diventera' presidente del cda di Swisscom IT Services. Schloter era entrato in azienda nel 2000 alla guida di Swisscom Mobile. Nel 2006 era stato nominato ceo di Swisscom, pochi mesi prima dell'investimento in Fastweb.

Mario Rossi, attuale membro del consiglio di direzione di Fastweb, assumera' a interim la carica di presidente del board del gruppo italiano di tlc.

Tags:
swisscomfastwebschlotermario rossi
i più visti
in evidenza
Meteo, fresco? È solo un’illusione Torna l'inferno. Ecco quando

Meteo

Meteo, fresco? È solo un’illusione
Torna l'inferno. Ecco quando


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.