A- A+
Economia

 

Cristina Kirchner

L'incremento della quota di Telefonica in Telco, azionista di Telecom, annunciato questa mattina riapre il problema di un possibile monopolio del mercato tlc in Argentina, dove il governo ora è molto più orientato a "brutali" nazionalizzazioni. Così manager e imprenditori, che vivono da anni in Argentina, commentano a Radiocor la mossa con cui Telefonica a gennaio 2014 potrebbe rilevare il controllo totale di Telco e i relativi i diritti di voto.

Cosi' facendo il gruppo spagnolo controllerà, in sostanza, i due maggiori operatori tlc argentini: Telefonica Argentina e Telecom Argentina, che Telecom gestisce e consolida nel proprio bilancio (detiene il 58% di Sofora, azionista con il 51,4% di Nortel Inversora, che a sua volta controlla il 54,74% di Telecom Argentina).

I timori degli addetti ai lavori si riferiscono in particolare al caso Ypf, societa' petrolifera privatizzata nei primi anni Novanta e finita in parte sotto il controllo della multinazionale spagnola Repsol: ad aprile dello scorso anno la presidentessa argentina, Cristina Kirchner, ha infatti annunciato a sorpresa l'esproprio del 51% delle azioni della compagnia. L'unica soluzione per Telefonica, spiegano gli imprenditori, sarebbe la vendita degli asset argentini, che peraltro Telecom aveva provato a cedere circa quattro anni fa, con l'aiuto del Credit Suisse, visti i contenziosi in atto da una parte con la famiglia Werthein, azionsiti di Sofora e dall'altra con l'Antitrist argentino. Gia' all'epoca dell'ingresso di Telefonica in Telco, l'Antitrust aveva imposto a Telecom la vendita degli asset, basandosi sul presunto monopolio creatosi nel mercato delle tlc del paese.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
telecom
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.