A- A+
Economia

 

 

telecom sede 500

Standard & Poor's ha posto il rating 'BBB-' di Telecom sotto osservazione con implicazioni negative, aprendo quindi la procedura per un declassamento. L'agenzia di classificazione afferma in una nota che, una volta completato il processo di revisione, a fine novembre, il rating dell'azienda verra' probabilmente abbassato a 'BB+', un livello considerato speculativo, ovvero 'spazzatura'. Il rating di Telecom e' stato messo sotto osservazione, spiega la nota, in seguito alle dimissioni del presidente e ad Franco Bernabe'.

"Il gruppo affronta maggiori incertezze sul suo futuro orientamento strategico", prosegue Standard & Poor's, "Inoltre, crediamo che la performance operativa nel 2014 e nel 2015 possa soffire e non sappiamo quali misure la dirigenza possa adottare per ridurre ulteriormente il debito, ne' che impatto cio' possa avere sui profili di rischio".

Oltre al "deterioramento della performance operativa" e alle "incertezze legate al management e alla governance", Standard & Poor's cita inoltre il recente aumento della quota di Telefonica in Telco, che "aumenta i rischi di una mancanza protratta di direzione strategica. Pesano, infine, la "mancanza di chiarezza sulla strategia della compagnia, compresa la prolungata incertezza sullo scorporo della rete fissa e lo sviluppo dell'infrastruttura di nuova generazione" e "la struttura azionaria che potrebbe rallentare il processo decisionale sulle questioni strategiche".

Se un declassamento a 'BB+' appare l'esito piu' probabile, Standard & Poor's non esclude ne' una conferma del rating attuale, ne' un downgrade ancora peggiore, a quota 'BB', a seconda delle evoluzioni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
telecomstandard & poor's
i più visti
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore


casa, immobiliare
motori
Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.