A- A+
Economia

Fino ad ora sono stati i vip Made in USA, attori, politici, magnati a scorrazzare a bordo della supercar elettrica da 400 cavalli, da Morgan Freeman a George Clooney, da Mit Romney a Bill Lee. Adesso la berlina elettrica Made in USA con batterie giapponesi si appresta a far viaggiare gli italiani attenti all'ambiente e senza problemi di cash.

Linea grintosa da super berlina, la Tesla Model S Performance lunga quasi cinque metri, nasconde un cuore amico dell'ambiente. Le batterie sviluppano da 306 a 421 CV a seconda della motorizzazione e consentono accelerate da vera sportiva raggiungendo i 100kmh in poco più di 4 secondi.
L'autonomia è annunciata per 500 km, anche se dipende da quanto vi piace schiacciare il pedale per performance a “emissioni zero” che, tra l'altro, vi aprono le strade dei centri storici e delle aree a circolazione limitata.

tesla2Il grintoso profilo della Tesla Performance S Guarda la gallery

Interni di classe, con eleganti particolari e cruscotto di design. Tutti i comandi sono concentrati nel futuristico touch screen digitale che troneggia in centro alla plancia.
Con il tocco del dito si può fare tutto da aprire il tettuccio nella percentuale desiderata a impostare il tipo di guida e regolare tutti gli apparati di bordo.
La centralina digitale consente il controllo da remoto dei consumi e delle usure consentendo una manutenzione capillare e puntuale.

La Model S Performance insomma porta le prestazioni elettriche a un nuovo livello, spinta dalla batteria da 85 kWh e all'inverter di trazione ad alte prestazioni.
Realizzata in alluminio aeronautico la carrozzeria è leggera, forse un po' troppo leggera sull'avantreno per chi è abituato ad una guida tradizionale.
La Tesla consente prestazioni straordinarie. A differenza dei motori a combustione interna, con le loro centinaia di parti in movimento che emettono scintille, pompano e rombano, il motore Tesla ha un unico elemento che si muove: il rotore.

Emissioni zero e impianto frenante basato principalmente sul freno motore che recupera energia collocano la Tesla Model S tra le auto che realmente salvaguardano l'ambiente.
Tutto benissimo dunque, resta da risolvere la rete dei rifornimenti che Tesla sta valutando di realizzare in Italia, interlocuzioni sono in corso con adeguati soggetti italiani, con l'obiettivo di consentire il passaggio della berlina totalmente elettrica da citycar a vettura per le lunghe distanze. Con un grande vantaggio per i proprietari, infatti i punti di ricarica Tesla saranno gratuiti per i possessori delle vetture.
Auguriamoci che la burocrazia italiana non stoppi anche questa innovazione.

Andrea Radic

Tags:
tesla model s performanceauto elettrica
i più visti
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.