A- A+
Economia
Tod'S studia l'acquisto di Roger Vivier. E assicura: nel 2015 crescita a una cifra

Partiranno a luglio le discussioni all'interno di Tod's per portare al gruppo la proprieta' del marchio Roger Vivier, che ora fa capo a una societa' della famiglia Della Valle. Lo ha detto Emilio Macellari, direttore finanziario del gruppo di moda, nel corso del summit 'Luxury&finance' di Borsa italiana. "Stiamo cercando di valutare questa possibilita' - ha spiegato - perche' sarebbe nell'interesse del gruppo riuscire a comprare il marchio per poterlo avere definitivamente nel portafoglio".

Tod's ha la licenza per produrre e distribuire i prodotti Roger Vivier "fino al 2016" e quindi le discussioni per il passaggio di proprieta' del marchio partiranno "verosimilmente prima del 2016, ma non prima del prossimo anno", ha spiegato il direttore finanziario, "Se ne parlera' a partire dal luglio 2015 perche' e' il momento in cui dovremo andare a discutere il possibile rinnovo del contratto". Al momento non ci sono valutazioni sul valore del marchio: "E' tutto veramente preliminare - ha indicato Macellari - non ci sono ancora advisor coinvolti e non ci sono numeri. Se qualcosa ci sara', sara' una transazione che avverra' sicuramente a 'fair market value', nel rispetto di tutte le procedure per le transazioni con parti correlate, non solo formali ma anche sostanziali".

Intanto il gruppo marchigiano prova a rassicurare il mercato e assicura di  poter raggiungere nel 2014 i numeri di fatturato e redditivita' indicati nel consensus degli analisti. "Siamo sufficientemente tranquilli di poter raggiungere i numeri del consensus, sia per quanto riguarda il fatturato che per la redditivita'", ha spiegato il manager. Il 2015 poi "sara' migliore del 2014": "Non vedo cattive notizie - ha detto - in relazione alle aspettative per il 2015. Il fatturato sara' in crescita a una cifra non ancora a doppia cifra".

Tags:
tod'sroger vivierdella valleluxury&finance

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.