A- A+
Economia
Da Enel a McDonald's Italia: ecco le aziende 'Top employers 2014'

Imprese al top per ambiente di lavoro, investimenti a livello di formazione e sviluppo, possibilità di carriera, alta qualità dei benefit, cultura aziendale innovativa e responsabile. Di aziende così in Italia ce ne sono 51. Parola di Top Employers Institute, ente di certificazione riconosciuto a livello globale che analizza, valuta e certifica le eccellenze delle condizioni di lavoro messe in atto dalle imprese, e che anche quest'anno assegna le certificazioni alle aziende più virtuose.

Ebbene sono 51 le aziende del nostro Paese che hanno conquistato la certificazione Top Employers Italia 2014. Inoltre, 16 di loro hanno ottenuto anche la certificazione Top Employers Europe, riconosciuta alle aziende che raggiungono la certificazione Top Employers 2014 in almeno 5 Paesi europei.

Le 51 aziende certificate  sono (in ordine alfabetico): Abb Italia, Abbott, Accenture, adidas, Automobili Lamborghini, Autostrade per l'Italia, Avanade, Birra Peroni, Bnl Gruppo Bnp Paribas, British American Tobacco Italia, Capgemini Italia, Cariparma, Chiesi Farmaceutici, Comatrol, Costa Crociere, Datalogic, Dedagroup Ict Network, Dhl Express Italy, Elica, Enel, EY, Finmeccanica, Fondazione Poliambulanza, Goodyear Dunlop Tires Italia, Gruppo Hera, Gruppo Reale Mutua Assicurazioni, Imperial Tobacco Italia, Ing Retail & Commercial Banking, Intertaba, Istituto Europeo di Oncologia, JT International Italia, McDonald's Italia, Mediamarket, Metro Italia, MSD Italia, Novartis Farma, Olympus Italia, PepsiCo, Philip Morris Italia, Roche, Saint-Gobain, Samsung, Sanofi, Starwood Italia, Technip Italy, Telecom Italia, Tenaris, Tenova, UniCredit, Valeo, Volkswagen Group Italia.

Le 16 aziende Top Employers Europe 2014 sono Avanade, Bnl, Gruppo Bnp Paribas, British American Tobacco, Chiesi Farmaceutici, Goodyear Dunlop Tires, Ing-Retail & Commercial Banking, JT International, McDonald's, PepsiCo, Philip Morris, Roche, Saint-Gobain, Samsung, Technip, UniCredit, Valeo.

La Certificazione Top Employers viene riconosciuta da Top Employers Institute solamente alle aziende che raggiungono i più alti standard qualitativi nel settore delle Risorse Umane, dopo un processo di analisi e valutazione basata su dati oggettivi e documentazione d’appoggio e sottoposto ad audit esterna. Il Programma di Certificazione Top Employers è un processo che seleziona, valuta e certifica le aziende con eccellenti ambienti di lavoro e avanzate politiche di gestione HR. La ricerca del Programma di Certificazione analizza e valuta in modo critico le condizioni di lavoro di dipendenti e manager secondo i seguenti criteri:

• Politiche retributive
• Condizioni di lavoro e benefit
• Formazione e sviluppo
• Opportunità di carriera
• Cultura aziendale

La ricerca si svolge seguendo passaggi ben definiti:

• Questionario HR Best Practice Survey
• Analisi dei risultati e della documentazione
• Validazione interna
• Audit esterna

Dopo la convalida dei risultati e una revisione esterna, i punteggi di performance vengono valutati seguendo uno standard internazionale. Le aziende che raggiungono lo standard qualitativo richiesto ottengono la Certificazione Top Employers.

La cerimonia di premiazione si terrà martedì 18 febbraio, a Milano, durante la Serata di Gala, all’Hotel Palazzo Parigi (corso di Porta Nuova, 1).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
enelbnltop employersaziendelavoro
i più visti
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.