A- A+
Economia
ubi banca

In un panorama bancario che continua a soffrire, Ubi Banca resta in territorio positivo. L'istituto regge all'aumento dello spread grazie ai risultati del primo semestre, superiori alle attese.

Il gruppo ha chiuso il periodo con utile netto a a 52,9 milioni di euro (159,5 nel primo semestre del 2012). Proventi operativi a 1.652,2 milioni (-7,9% su base annuale), margine d'interesse a 845,4 milioni (-13,7% su base annuale in seguito di minori impieghi e di tassi ai minimi storici). Commissioni nette a 602,2 milioni (+2,8% su base annuale). Oneri operativi in diminuzione a 1.071,9 milioni (-5,7% su base annuale, di cui costo del personale -6,2%, altre spese amministrative -4,8% e rettifiche su immobilizzazioni materiali ed immateriali -5,6%). Costo del credito a 383,9 milioni (84 punti base annualizzati) rispetto ai 334,4 del 1* semestre 2012 (70 punti base annualizzati). Rispetto al 2012 la voce mostra un incremento di 49,5 milioni, il risultato di maggiori rettifiche specifiche per 20,6 milioni e di rettifiche sul portafoglio in bonis per 15,5 milioni (si erano avute riprese per 13,4 milioni nei primi sei mesi del 2012). Core Tier 1 ratio al 12,1%. Common Equity Tier 1 (ratio Basilea 3) stimato a regime sopra il 10%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ubi bancabanchesemestrali
i più visti
in evidenza
CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

Le foto

CR7-Manchester, divorzio vicino
Georgina mostra il pancione


casa, immobiliare
motori
Stellantis celebra il suo primo anno di successi

Stellantis celebra il suo primo anno di successi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.