A- A+
Economia
Versalis: riavvio temporaneo del cracking di Porto Marghera per accordo di fornitura a Shell

Versalis (Eni) ha annunciato oggi il riavvio temporaneo dell'impianto di cracking di Porto Marghera (Venezia) conseguente alla sottoscrizione di un accordo di fornitura con Shell. L'operazione è intesa unicamente a supporto di una temporanea esigenza di Shell; il riavvio dell'impianto a Porto Marghera è previsto entro la prima metà del mese di febbraio.

La decisione mantiene inalterate le strategie di sviluppo volte a garantire una sostenibilità di lungo periodo del sito di Porto Marghera, già condivise e formalizzate con le istituzioni e le parti sociali attraverso il Protocollo di Intesa siglato il 14 novembre 2014 al Ministero per lo Sviluppo Economico. In particolare, sono confermati il consolidamento del sistema logistico e il progetto di trasformazione del sito, che prevede lo sviluppo e la realizzazione di un nuovo Polo Tecnologico integrato di chimica da fonti rinnovabili, avvalendosi della partnership con la società americana Elevance Renewable Sciences.

Il temporaneo riavvio dell'impianto di cracking di Porto Marghera conferma le competenze di Versalis in ambito tecnologico e industriale e permette di cogliere un'interessante opportunità senza modificare la strategia complessiva di sviluppo del sito.

Tags:
eni
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Duster protagonista del my Dacia road 2022

Duster protagonista del my Dacia road 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.