A- A+
Economia

 

goldman sachs

Era l'ultima delle "reginette" di Wall Street a dover pubblicare la trimestrale e non ha deluso: Morgan Stanley ha annunciato di aver chiuso il primo trimestre con un utile netto di 984 milioni di dollari (49 centesimi per azione), rispetto alla perdita di 94 milioni (6 centesimi a titolo) dello stesso periodo dello scorso anno, ma ecludendo alcuni oneri contabili legate al debito emesso da Morgan Stanley, il risultato sale a 61 centesimi per azione, superiore alle attese di mercato che oscillavano sui 56 centesimi.

La strategia adottata dal Ceo James Gorman, che punta a rafforzare le attività di brokeraggio (il mese scorso la Fed ha autorizzato Morgan Stanley a comprare l'ultimo 35% della joint venture nel brokeraggio con Citigroup che ancora non possedeva) e il relativo incremento dei margini, sembrerebbe in grado di dare buoni frutti, ma Wall Street oggi punisce il titolo (che cede il 3,6% nelle prime battute della seduta) perché nel comparto del reddito fisso i risultati sono apparsi decisamente inferiori alle attese, con ricavi da intermediazione in calo del 42%, mentre anche nel settore azionario il giro d'affari è in calo del 19%.

Gorman rischia dunque di non riuscire a stare dietro a Goldman Sachs, che da parte sua ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un utile netto di 2,26 miliardi di dollari (4,29 dollari per azione) rispetto ai 2,11 miliardi (3,92 dollari a titolo) dello stesso periodo del 2012 ed un giro d'affari salito a 10,9 miliardi dai 9,95 miliardi di un anno prima, anche in questo caso oltre le attese di mercato (pari a 3,90 dollari di utile per azione e a un giro d'affari di 9,67 miliardi), ma con meno problemi delle rivali nel trading azionario, dove il gruppo ha registrato ricavi nel trimestre per 1,72 miliardi, contro gli 1,59 miliardi di Morgan Stanley e gli 1,15 miliardi di Bank of America.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
wall streetbanche d'affari
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.