A- A+
Economia
Wise Sgr rafforza il patrimonio di Boglioli

Wise SGR, azionista al 100% di Boglioli, noto marchio dell'abbigliamento maschile di alta gamma, ha perfezionato l'acquisto e la conversione a patrimonio, della posizione creditoria di GE Interbanca (pari a circa la meta' dell'indebitamento) attualmente in essere nella societa' di moda Milanese.

Tale operazione, spiega una nota, rientra nell'ottica di rafforzamento patrimoniale a sostegno del piano industriale e migliora in maniera sostanziale il profilo finanziario di Boglioli.

L'operazione e' stata perfezionata attraverso la conversione del credito acquistato da GE Interbanca e tramite un aumento di capitale per cassa. Post operazione il patrimonio netto della societa' sara' pari a oltre 21 milioni. La quota parte di aumento in denaro, oltre che da Wise, e' stata sottoscritta anche da Giovanni Mannucci, amministratore delegato della societa' da marzo 2013, e dal consigliere di amministrazione Andrea Perrone, ex CEO di Brioni e attuale CEO di Ferrari Brand SpA.

Il patrimonio della societa' risulta cosi' idoneo a finanziare gli investimenti previsti nel piano industriale quali, a titolo esemplificativo, l'apertura del nuovo show room in corso Venezia a Milano e del primo negozio monomarca Boglioli all'interno del quadrilatero milanese - preludio al presidio e sviluppo del canale retail - e l'avvio di un progetto di sviluppo internazionale.

Tags:
wise sgrbogliolimoda
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.