A- A+
Spettacoli
Antonella Lo Coco: "Da X-Factor a Fiorella Mannoia. E sogno i Depeche"
foto di Michele Piazza

Non ho più lacrime parla di una delusione d’amore, di una storia fatta di bugie. Una situazione che poi si tramuta in forza. In una rinascita”. Antonella Lo Coco racconta ai microfoni di Affari la sua nuova canzone scritta e prodotta da Fiorella Mannoia.

“E’ un brano che ha un risvolto positivo. All’inizio può sembrare un po’ malinconica, però è una canzone molto forte. Potente”, spiega la cantante siciliana (di nascita, ma emiliana d'adozione).

E’ una canzone autobiografica?
“Una volta nella vita tutti abbiamo provato questa sensazione. Essere delusi da una storia d’amore, trovando poi la forza per andare avanti. Io ho voluto questo primo singolo insieme a Fiorella perché in esso si possono rispecchiare tante persone. La canzoni nascono anche per questo: per sentirci tutti parte di una sensazione comune”.

Come nasce la sua collaborazione con Fiorella Mannoia?
“L’ho conosciuta alla Finale di X-Factor (nel 2011/2012, dove Antonella arrivò terza, ndr). Abbiamo duettato sulla sua canzone ‘Come si cambia’. Da lì è nato questo rapporto di conoscenza e poi di amicizia. L’ho seguita, sono andata a vedere i suoi concerti e siamo rimaste sempre in contatto. Dopodiché Fiorella mi ha chiamato dicendomi ‘Anto credo in te sei una persona di talento. Ho una canzone che secondo me potresti cantare ed è adatta a te. La vuoi sentire?’… Ci siamo trovate sulla stessa lunghezza d’onda. Ho capito che lei mi vede musicalmente come io mi sento”.

La Mannoia produrrà il tuo album. Come sarà?
Non ho più lacrime rispecchia decisamente come sarà l’album. Molto rock, pop. Testi cantautoriali. Il mio singolo è stato scritto insieme a Cesare Chiodo e Bungaro. Ho uno staff che lavora intorno a questo progetto di cui vado molto fiera”.

Tu a chi ti ispiri?
“Ho iniziato facendo cover, come credo tutti all’inizio. Il mio idolo italiano in quel periodo era Elisa, che ho sempre seguito e con cui trovo un’affinità a livello musicale. Poi a livello internazionale ho tanti gruppi e cantanti preferiti. Come possono essere i Depeche Mode. Si cresce, i gusti cambiano e si matura anche musicalmente. Cerco di seguire quello che sento in quel momento dentro di me”

Quali sono le canzoni delle tua vita?
“Ogni momento importante è legato a una canzone. Ce ne sono alcune dei Negramaro a cui sono particolarmente legata. Una di Fiorella Mannoia ‘Quello che le donne non dicono’. E’ legata a mia mamma. Io e lei l’abbiamo anche cantata insieme in qualche concerto. Alcune di Elisa: ricordo di aver aperto il suo concerto all’Arena di Verona nel 2009 e a Pesaro. E quei momenti, quegli anni li lego molto a lei. Aggiungo una cosa…”

Prego…
“Ce ne sono tante legate ad affetti e momenti di vita… Cito ‘Ti amavo per sempre’ che fa parte dell’album Geisha (uscito nel 2013, ndr). Non l’ho scritta io, ma è legata a un momento un po’ particolare per me. E’ legata a mio cugino che non c’è più”.

C'è un’artista con cui sogni di collaborare?
“Averlo fatto con Fiorella, aver duetto con Loredana Bertè… direi che le soddisfazioni me le sono prese. Se proprio devo azzardare un nome internazionale direi i Depeche Mode che seguo da sempre. Sarebbe un sogno”

In passato hai fatto cinema con Anna Finocchiaro. Hai nuovi progetti in ballo?
“Nel 2017 probabilmente affronto un’altra esperienza cinematografica che sarà legata alla musica. Cosa che mi fa piacere: significa che la prima è andata bene. Mi sono divertita e ho scoperto un bell’ambiente. La musica rimane sempre il mio mondo. Ma perché non sperimentare?”

CLICCA QUI PER LA VIDEO INTERVISTA INTEGRALE

Tags:
antonella lo coconon ho più lacrimeantonella lo coco x factorantonella lo coco fiorella mannoia
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Diletta Leotta e Can Yaman: conduttrice Dazn in Turchia. E la mamma di lui...

Diletta Leotta e Can Yaman: conduttrice Dazn in Turchia. E la mamma di lui...


casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.