A- A+
Spettacoli
Ascolti Tv Auditel: boom Mondiali ma senza Nazionale i telespettatori calano

I Mondiali di calcio tirano sempre, questo è innegabile, e l'ottimo risultato di share di ieri conferma questa tendenza. E tuttavia l'assenza della Nazionale si sente e l'interesse è meno vivo, malgrado gli ascolti boom.

Lo si vede soprattutto nella partita di ieri delle 20,00 su Canale 5, ovvero l'esordio del Brasile in questa edizione. Nella partita che l'ha vista confrontarsi con la Svizzera perdendo 1-0, la squadra carioca ha attirato 7.461.000 spettatori per il 36,3 % di share. Un boom per l'ammiraglia Mediaset, non c'è che dire. 

Eppure, confrontando questo dato con l'esordio del Brasile contro la Croazia andato in onda su Rai1 nel giugno 2014 alle 22,00, notiamo che in quel caso gli spettatori erano stati ben 9.131.000 con il 41,14 % di share.

Rispetto al 2014, è andato senz'altro meglio l'esordio della Germania. Quattro anni fa, lunedì 16 giugno 2014, il match contro il Portogallo trasmesso alle 18,00 su Rai1 conquistò 4.595.000 spettatori per il 29,93 % di share. Essendo un giorno feriale, il riscontro fu piuttosto ampio. Ieri, domenica, l'incontro Germania-Messico andato in onda alle 17,00 su Italia1 ha conquistato 5,2 milioni di spettatori per il 39,4 % di share. Lo share come vediamo è superiore di ben 10 punti percentuali rispetto a quello di quattro anni fa, ma gli spettatori - malgrado fosse domenica - sono non molto superiori a quelli che nel 2014 si sintonizzarono per guardare la Germania giocare. 

Da segnalare, anche lo scarso successo di Balalaika, la trasmissione di Canale 5 con Ilary Blasi, Nicola Savino e la Gialappa's Band che accompagna la visione dei Mondiali di Calcio. Ieri malgrado il traino fortunatissimo di Brasile-Svizzera, il programma si è assestato al 12,62 % di share con 1,9 milioni di spettatori, superato in sovrapposizione da Non è L'arena in onda su La7. Balalaika, con ospite fissa Belen tra gli altri, è stato ampiamente stigmatizzato dalla critica, e sbeffeggiato anche dalla stessa Paola Ferrari, che lamenta l'assenza del calcio che invece la faceva da padrone nel suo seguitissimo Diario Mondiale del 2014. 

Per concludere, possiamo citare la cerimonia di apertura dei Mondiali 2014 che  fu vista da 6,3 milioni di spettatori con il 29,85 % di share, mentre quella del 2018 ha visto sintonizzarsi 2.116.000 spettatori per il 20,4 % di share. Vedremo nei prossimi giorni se l'interesse crescerà con le eliminatorie, o se si confermerà questo trend che, seppur di tutto rispetto, non eguaglia i fasti dei Mondiali con la Nazionale in lizza.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ascolti tvauditelmondiali 2018brasile svizzeragermania messicobalalaika
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.