A- A+
Spettacoli
Ascolti Tv, riecco la regina del trash: Alda D'Eusanio sfida D'Urso e Fialdini
Alda D'Eusanio con Loredana Lecciso

Gli ascolti Tv e i dati auditel, da lunedì 1 ottobre 2018, si arricchiranno di una nuova agguerritissima contendente.

A volte ritornano, così si potrebbe commentare il rientro nell'agone televisivo di Alda D'Eusanio, un tempo personaggio di punta della Rai - e sorta di "rivale" di Maria De Filippi e di Barbara D'Urso - più volte finita nell'occhio del ciclone per polemiche innescate nelle sue trasmissioni "verità" che le valsero l'appellativo di  Regina del trash, o quelli di Regina dei Tarocchi e Regina delle Bufale, affibbiatile da Striscia la Notizia; nonché per gli attacchi del Moige che segnalavano continuamente presunte violazioni in fascia protetta nel suo programma Al posto tuo. Dopodiché, dal 2009, l'oblio mediatico e la scomparsa dai palinsesti. Nel 2012, fu travolta da una moticicletta, finendo addirittura in coma per poi risvegliarsi - fortunatamente - e sottoporsi a una lunga terapia riabilitativa.

L'anno scorso, Piero Chiambretti l'ha voluta come ospite fissa di Matrix Chiambretti, e ora l'immarcescibile Alda torna nella spinosissima fascia pomeridiana in diretta concorrenza con la rivale di sempre, Barbara D'Urso e il suo Pomeriggio Cinque, e con Francesca Fialdini e la sua Vita in Diretta

La rediviva D'Eusanio sarà infatti alle redini del completamente rinnovato Vite da copertina - Tutta la verità su... in onda alle 17,35 dal lunedì al venerdì sulla rampatissima Tv8, in continua crescita negli ascolti e sempre più protagonista di nuovi esperimenti televisivi. Il programma si occuperà, fra le altre cose, di rivalità e catfight tra star della Tv e di Vip caduti in disgrazia, andando a invadere il campo di Rai 1 e Canale 5 in quella stessa fascia oraria, nella quale il pubblico si divide tra D'Urso e Fialdini-Timperi. Una missione non facilissima, che però potrebbe riservare qualche sorpresa.

Alda D'Eusanio, 68 anni splendidamente portati, va dunque ad arricchire il già vasto parco di conduttrici 50-60 enni (chiamate provocatoriamente milf) che spopolano attualmente in Tv in Italia come la coetanea Mara Venier e le già citate D'Urso (61) e De Filippi (57), o come Lilli Gruber (61), Barbara Palombelli (65), Milly Carlucci (64), Paola Ferrari (58) e così via.

Segno che nel nostro Paese, al momento, dopo anni e anni monopolizzati da giovani e giovanissime veline, schedine, letterine e così via, la maturità femminile non costituisce un ostacolo per la Tv ma addirittura rappresenta una specie di leitmotiv. Anche la D'Eusanio punterà sullo scollacciato-sexy come molte delle sue colleghe? Ricordando il suo exploit della maglietta indossata in uno dei suoi programmi e sbandierata a favore di telecamera - "Dalla: non è un cantante, è un consiglio" - si può pensare che la Alda nazionale - priva dei vincoli imposti da Mamma Rai e nel salotto di una Tv satellitare - possa far alzare più di un sopracciglio ai benpensanti, come ai tempi d'oro. Il che è sempre garanzia d'impennamento di share. 

Commenti
    Tags:
    ascolti tvauditelalda d'eusanio
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.