A- A+
Spettacoli
Bonus cultura, Carlo Conti, l'Eredità e lo spot all'amico Renzi. Bufera social

Un domanda, una sola, è bastata a scatenare una bufera. E' successo nella puntata di giovedì 16 novembre dell'Eredità, il quiz show del preserale di Rai1, dove Carlo Conti è da qualche giorno tornato alla guida in seguito al malore di Fabrizio Frizzi.

"Chi ha compiuto 18 anni nel 2016 ha potuto richiedere un bonus da 500 euro da aspendere in cosa?", ha chiesto per 20 mila euro il conduttore fiorentino, grande amico dell'ex premier Matteo Renzi, ai suoi concorrenti, cui è toccato rispondere scegliendo tra: console per i videogiochi, corsi di guida sportiva, libri e ingressi alle mostre e viaggi all'estero.

twitter conti
 

Inevitabile la polemica. "Un mega spot per il bonus cultura", hanno scritto in molti sui social. "Se pure Carlo Conti è arruolato a fare propaganda al governo siamo alla frutta", ha commentato un altro utente. Tanto più che il presentatore toscano, come a dire il vero succede per ogni domanda, in seguito alla risposta corretta del concorrente ha descritto più nel dettaglio i contenuti del bonus renziano. E' cominciata la campagna elettorale?

 

 

Tags:
bonu culturamatteo renzicarlo contiraiascolti tvl'ereditàtwitter
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova

Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.