A- A+
Spettacoli
Dopo 30 anni Serena Dandini su Rai3. Ritorna con ’La tv delle ragazze’

 

Serena Dandini torna, dopo 30 anni, su Rai3 con la ‘Tv delle Ragazze – Gli Stati generali 1988-2018' con Carla Signoris a Cinzia Leone, Sabina Guzzanti, Francesca Reggiani, Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti, Lella Costa, Iaia Forte, Syusy Blady, Orsetta De’ Rossi. Accanto a loro nuove anche nuove leve, le ragazze 2.0 (Martina Dell’Ombra, Le Sbratz, Cristina Chinaglia e Michela Giraud), per un ritorno sulla terza rete Rai (da giovedì prossimo alle 21,15 per quattro puntate) della comicità e dell’ironia al femminile, non senza “le quote azzurre”.

“E’ un programma che fa il contrappunto tra passato e presente, in linea con Rai3 e con la richiesta dei suoi  spettatori che chiedono una lettura del presente attraverso le lenti del passato”, dice il direttore della terza rete, Stefano Coletta, sottolineando che “non si tratta di un remake, di un semplice festeggiamento del trentennale  della ‘Tv delle Ragazze’, ma di un programma tutto nuovo per capire se questo sguardo femminile, che segnò la tv degli anni ’80, ha ancora un suo specifico oggi”.

Con l’occasione - si legge su www.primaonline.it - torna il ‘triumvirago’ di autrici che comprende, altre alla Dandini, Valentina Amurri e Linda Brunetta, alle quali si  affiancano altri giovani autori per un programma che, attraverso la comicità e l’ironia, nell’anno del #metoo, scherzerà su tutto ma non sul femminicidio: “Su quello non si scherza mai”, dice perentoria Dandini, che promette anche un “tutorial per far capire agli uomini la differenza tra molestie e corteggiamento”.

“Penso che attraverso l’ironia possano arrivare più messaggi di quanti ne arrivino con i discorsi seri”, dice la conduttrice che torna in Rai dopo l”allontanamento’ di sette anni fa: “Non si gradiscono mai gli allontanamenti, soprattutto se pretestuosi, ma quella è stata l’occasione per fare altre cose. Adesso tornotranquilla, senza nessuna sensazione di rivincita, perché la vita va  presa così come viene”, chiosa Dandini.

Il programma andrà in onda dall’Auditorium Rai del Foro Italico di Roma, in una scena che ricorda gli Stati Generali pre-rivoluzione francese dove troveranno spazio monologhi inediti, interviste (tra cui quella ad Amalia Ercoli Finzi “la prima donna ingegnere aerospaziale in Italia che quanto a energia alle giovani dà una pizza”, dice Dandini), dibattiti, finti spot pubblicitari, personaggi e imitazioni (“farò Marco Travaglio ma anche Maria Elena Boschi”, anticipa Sabina Guzzanti). Ci sarà spazio pure per la riproposizione di alcuni tra gli sketch più esilaranti della ‘Tv delle Ragazze’ di trent’anni fa.

Quanto alla possibilità che questo programma si trasformi un una prosecuzione della collaborazione tra Rai3 e Dandini, Coletta non si sbilancia: “Siamo nel terreno della psicoanalisi – scherza – Sono molto ‘proud’ di questo ritorno, mi auguro nell’inconscio che possa essere il segno di una continuazione di Serena su Rai3, ma vedremo…”.

Commenti
    Tags:
    serena dandini
    in evidenza
    Italia ripescata ai mondiali? La sentenza della Christillin (Fifa)

    Il caso scottante

    Italia ripescata ai mondiali?
    La sentenza della Christillin (Fifa)

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

    A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.