A- A+
Spettacoli
Il bimbo sulla copertina di "Nevermind" fa causa ai Nirvana
Fonte twetter Spencer Elden

Spencer Elden, il bimbo immortalato su una delle copertine dei dischi rock più importanti di ogni tempo, vale a dire “NEVERMIND”dei Nirvana, che il prossimo 24 settembre compirà trenta anni, ha intentato una causa nei confronti della band per sfruttamento sessuale di minori.

Nell'immagine della copertina Elden aveva solo quattro mesi e nuota nudo sott'acqua in una piscina di Pasadena, in California, avendo davanti a sé una banconota da un dollaro.

 

Secondo quanto riportato da TMZ, ora Spencer Elden ha intentato una causa contro la proprietà di Cobain e i membri ancora in vita dei Nirvana, sostenendo che i suoi tutori legali non hanno formalmente acconsentito all'utilizzo della sua immagine sulla copertina dell'album. Il trentenne inoltre afferma che l'immagine è pedopornografica e che non è mai stato stipulato un accordo per apporre un adesivo sulle sue parti intime. Per tali motivi chiede che venga risarcito con un importo di almeno 150.000 dollari, sostenendo di essere stato sfruttato e di avere subito dei danni per tutta la vita.

Elden ha sottolineato di non aver mai acconsentito all'uso della sua immagine sulla copertina dell'album, all'epoca, perché poco più che infante, e a suo dire anche i propri genitori non firmarono alcuna liberatoria. Kurt, Dave Grohl e il resto della band non sarebbero riusciti a proteggerlo, sfruttandolo sessualmente.

IPA IPA24521981 prNirvana 
IPA

 

Spencer Elden vuole 150 mila dollari per la foto in cui nuotava in piscina quando aveva quattro mesi, foto che trent'anni dopo considera pedopornografia

«Il danno permanente di cui ha sofferto include, ma non si limita ad esso, stress emotivo estremo e permanente con manifestazioni fisiche, interferenze col normale sviluppo educativo, perdita di guadagni, spese per far fronte a problemi medici e psicologici, perdita della gioia di vivere e altre perdite che saranno descritte e provate al processo».

Morale: Elden chiede 150 mila dollari di danni.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nevermindnirvana





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Alfa Romeo: Glynn Bloomquist e la sua 33 Stradale unica

Alfa Romeo: Glynn Bloomquist e la sua 33 Stradale unica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.