A- A+
Spettacoli
Massimo Boldi diventa scrittore: ecco Le Mie Tre Vite
Credit Photo Nick Zonna

Massimo Boldi diventa scrittore: ecco Le Mie Tre Vite
 

Massimo Boldi diventa scrittore a 71 anni: l'attore ha scritto una biografia molto toccante.

Ecco dunque "Le Mie Tre Vite". Il libro è stato raccontato al pubblico nelle scorse ore alla libreria Rizzoli di Milano. Presente nelle vesti di moderatrice la figlia Marta - terzogenita nata dal matrimonio con l'amata Maria Teresa Selo (defunta nel 2004 a causa di un male incurabile). Con loro anche le due figlie più grandi, Micaela e Manuela.

Boldi racconta anche la perdita del padre a 18 anni che ha segnato la sua prima vita. La scomparsa della moglie è stata la fine della seconda vita. Ora sta vivendo la terza. "Tutto quello che mi è accaduto è stato un miracolo, un sogno diventato realtà - ha spiegato Massimo Boldi - Perché un giorno si può ridere, un altro si può piangere ma tutti i giorni bisogna ricominciare".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
massimo boldile mi tre vitemassimo boldi libromassimo boldi le mie tre vitele mie tre vite libro massimo boldi
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Kia svela la nuova generazione della Niro

Kia svela la nuova generazione della Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.