A- A+
Spettacoli
Natale con TV2000: "Bel tempo si spera" riscalda il cuore degli italiani
Lucia Ascione, conduttrice di "Bel Tempo si spera" in onda su TV2000
Foto: Stefania Casellato

Bel tempo si spera. Nome più vincente per una trasmissione televisiva non fu mai ideato. E, nel gelo di dicembre, quando l'Italia è perlopiù sferzata dal freddo dicembrino, l'aria che si respira a Tv2000, l'emittente della Conferenza Episcopale Italiana, è di bel tempo. Di sereno. 

Sereno è infatti la parola magica che pervade Bel tempo si spera, programma condotto da Lucia Ascione, Antonella Ventre e Giacomo Avanzi dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 10,00 su Tv2000. E "sereno" è lo stato d'animo che la trasmissione infonde, entrando nelle case dei telespettatori la mattina presto, in punta di piedi, svegliandoli con dolcezza e prendendoli delicatamente per mano per affrontare la giornata. Sapendo bene che chi guarda la Tv la mattina è spesso una persona anziana, talvolta una persona malata, con buone probabilità una persona sola, autori e conduttori di Bel Tempo si Spera fanno del garbo rispettoso la cifra fondante, la pietra angolare di ogni puntata del programma. 

A partire dalla cordiale compostezza di Antonella Ventre e Giacomo Avanzi, giovani di bellissime speranze (Antonella ha studiato una miriade di lingue, tra cui l'arabo, che parla correntemente, Giacomo con spiccate doti di attore, che gli hanno valso complimenti da grandi professionisti del mestiere), giovani di bellissime speranze - dicevamo - e dotati di ottima comunicativa, che riescono a destreggiarsi fra i temi più disparati, mantenendo sempre la più naturale levità nel trattare con gli ospiti in studio e nel rivolgersi ai telespettatori a casa. 

Quanto a Lucia Ascione, illustre biologa prestata con grande successo alla conduzione televisiva, nello studio di Bel Tempo si Spera pare fluttuare sospinta dalla sua grazia innata, grazia che mette al servizio dell'ospite di turno, mai sovrapponendosi, mai sopra le righe, senza mai un accessorio di abbigliamento né un gesto né una parola di troppo, mettendo a proprio agio chiunque, dal luminare della medicina alla cantante pop. Punto di forza, fra i tanti di Lucia Ascione, la voce soffusa, rilassante, rassicurante. Abituati ai canali nazionali in cui l'urlo e il vociare stridulo regnano sovrani, ecco che la voce carezzevole di Lucia Ascione ci appare immediatamente come quella di un'amica, di una confidente, di una persona cara di famiglia. 

Quanto mai confortante nel periodo delle festività, al quale Tv2000, con la sua squadra valida e affiatatissima, e Bel Tempo Si Spera dedicano tutta la settimana che prelude al Santo Natale. Tra canzoni natalizie interpretate dall'idolo degli spettatori Giovanna Nocetti, che - per dirla con Lucia Ascione - è l'unica musicista toscana naturalizzata milanese che riesce a cantare in maniera impeccabile in napoletano; tra la visita ai presepi più suggestivi in giro per tutta Italia grazie all'inviato Enrico Selleri; tra interviste a sacerdoti e religiose per prepararsi spiritualmente all'Avvento, Bel Tempo Si Spera fa compagnia al suo pubblico affezionato (e numerosissimo visti gli ascolti boom) riscaldandone il cuore grazie anche al dolce eloquio di Lucia Ascione, ammaliatore come il canto citato in Bianco Natale. E come quel canto, in queste giornate frenetiche in cui si perde lo spirito della Festività più importante dell'anno e in cui l'incertezza per il futuro sembra avere il sopravvento, al suo pubblico, e soprattutto a quello più bisognoso di conforto, Bel tempo si spera sembra proprio sussurrare ogni giorno: "E' Natale, non soffrire più".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ascolti tvauditeltv2000bel tempo si speralucia ascioneantonella ventregiacomo avanzigiovanna nocetti
    in evidenza
    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    Scatti d'affari

    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    i più visti
    in vetrina
    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa

    Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.