A- A+
Spettacoli
Netflix, ecco Altered Carbon. Sesso e omicidi 300 anni nel futuro

Vorresti vivere per sempre se ne avessi la possibilità? A quale costo? Le possibilità sono infinite 300 anni avanti nel futuro.

Basato sul classico romanzo noir cyberpunk di Richard K. Morgan, Altered Carbon è una storia intrigante di omicidi, amore, sesso e tradimento, ambientata più di 300 anni avanti nel futuro. La società è stata trasformata dalle nuove tecnologie: la coscienza può essere digitalizzata, i corpi umani sono intercambiabili, la morte non è più permanente. Takeshi Kovacs è l'unico soldato sopravvissuto di un gruppo di guerrieri interstellari scelti che furono sconfitti in una rivolta contro il nuovo ordine mondiale. La sua mente è stata imprigionata, "ibernata", per secoli fino a quando Laurens Bancroft, un uomo incredibilmente ricco e longevo, offre a Kovacs la possibilità di tornare in vita. In cambio, Kovacs dovrà compiere un omicidio... quello di Bancroft in persona. Altered Carbon sarà disponibile su Netflix a partire da Venerdì 2 Febbraio 2018.

Altered Carbon netflix
Tags:
netflixaltered carbon
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.