A- A+
Spettacoli
Sandra Milo e la violenza subita: "Denunciare? Non serve a niente". È bufera
Crediti Photo Nick Zonna

Sandra Milo racconta la violenza subita molti anni fa dall'ex compagno Milo Ergas

L’attrice Sandra Milo era ospite a Domenica In il giorno di Pasqua. Non era la prima volta, ma in questa si è lasciata andare alla conduttrice Mara Venier con un racconto molto intimo. Si tratta della violenza che l’attrice 90enne ha subìto molti anni fa da parte del suo ex compagno Milo Ergas, con cui ha avuto sua figlia Debora.

Nel racconto choc la Milo non ha risparmiato i particolari cruenti: "Una volta, stavo filmando un film al Pincio ed ero nella roulotte. Lui è entrato, in un momento di follia mi ha buttato per terra, mi ha preso a calci nella testa e mi ricordo che io pregavo: “Dio mio, fammi morire subito, non resisto più”.

Sandro Milo nella bufera: "Denunciare le violenze non serve a nulla" 

Poi, nel corso dell’intervista ha anche aggiunto: “La produzione aveva sentito tutti questi rumori e lui se n’era andato. Mi hanno preso, io ero per terra sanguinante, avevo la mascella rotta, il naso rotto, le orecchie completamente sfasciate. Mi hanno portato all’ospedale a fare le analisi al cranio perché pensavano che fosse rotto, per fortuna non è stato così. Però ho perso completamente l’uso delle orecchie. Uno è distrutto per sempre, perché me l’ha sfracellato. L’altro l’hanno ricostruito e ci sento, però con un orecchio solo".

Il racconto aveva già sconvolto abbondantemente tutti i presenti e i telespettatori da casa, ma ciò che ha fatto saltare dalla sedia molte persone è stata la risposta dell’attrice alla padrona di casa. Mara Venier infatti si è rivolta all’anziana ospite cosa avesse fatto per denunciare le brutalità subìte, commentando: “Devono andare in galera”, ma Sandra Milo ha gelato tutti in studio ribattendo con una riflessione amara e rassegnata: “Vabbè, è andata così. Non cambia, non si ottiene niente. Sono migliaia di anni che l’uomo è così. Ricordati che il primo assassino della storia è stato Caino”, ha concluso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
domenica inmara veniersandra miloviolenza





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende

Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende


motori
Citroën Lancia ë-Lovers, gli ambasciatori dell'elettrico

Citroën Lancia ë-Lovers, gli ambasciatori dell'elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.