A- A+
Esteri
A New York sigarette solo ai 21enni

La legge, firmata il 19 novembre da Michael Bloomberg poco prima di terminare il suo secondo e ultimo mandato di sindaco, e' entrata in vigore e molti esercizi hanno esposto il cartello "Under 21, no tobacco" per avvisare i clienti.

Per l'acquisto delle sigarette e' necessario esibire un documento d'identita' e i negozianti sono tenuti a passarlo sotto uno scanner per verificarne l'autenticita'. Il limite di 21 anni per l'acquisto delle sigarette, che riguarda anche quelle elettroniche e gli altri tipi di tabacco, e' una misura che non ha precedenti nelle altre metropoli Usa. New York aveva gia' proibito il fumo delle sigarette, e dal 29 aprile anche di quelle elettroniche, in bar, ristoranti, piazze e parchi nonche' nelle spiagge pubbliche della citta'. Inoltre la Grande Mela ha le tasse piu' alte del Paese sul tabacco e fissa un prezzo minimo di 10 dollari per una stecca di sigarette.

Tags:
new yorksigarette
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.