A- A+
Esteri
Borghezio: "La Scozia ha perso per colpa delle banche"

di Fabio Massa

Mario Borghezio, europarlamentare leghista, aveva urlato "Scozia Libera" nel bel mezzo dell'assise europea. Adesso si trova a fare i conti con una delusione non da poco. E ad Affaritaliani.it spiega: "Sono deluso, ma è stata una bella battaglia. Abbiamo perso per colpa delle banche e delle pressioni internazionali. La Lombardia? Chiederemo comunque l'indipendenza"... L'INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT

Mario Borghezio, deluso dal risultato?
Ovviamente sì, perché come tutti noi della Lega, ho fatto un tifo pazzesco per la Scozia. Nello stesso tempo resta il fatto significativo che poco meno del 50 per cento si è espresso per il sì nonostante una colossale campagna di pressione fatta a tutti i livelli dai grandi partiti, dall'Ue. Mancava solo Putin all'appello.

Le banche hanno influenzato?
Certamente il sistema finanziario mondiale ha esercitato direttamente e indirettamente una grande pressione. E' assolutamente evidente che questo voto avrebbe destabilizzato questa Ue, che è il regno delle banche.

E per la Lombardia?
Non cambia nulla, appena possibile ci proveremo ad ottenere l'indipendeza . Noi riteniamo che la nostra gente a differenza degli scozzesi di Edimburgo abbia di fronte lo sfascio di Roma e lo schifo della mafioland, da cui è salutare prendere le distanze.

Lei ha urlato Scozia Libera al parlamento europeo, farebbe ancora quell'urlo?
Certamente il grido pro Scozia avremo occasione di ripeterlo perché comunque è stata bella battaglia.

@FabioAMassa

 

Tags:
borghezio
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.