A- A+
Esteri
Boris Johnson chiede un titolo nobiliare per il padre, accusato di molestie
Boris Johnson (Lapresse)

La lista di Boris Johnson mette in difficoltà il premier in carica, Rishi Sunak

Insomma, si capisce perchè la lista di Boris Johnson metta in difficoltà e in imbarazzo i funzionari dell'ufficio di gabinetto e anche il premier in carica, Rishi Sunak, che stanno valutando il documento.

La lista comprende, tra gli altri, la moglie e la sorella dell'ex premier britannico. Secondo il Times si tratta della lista più lunga mai compilata da un premier uscente, contro 60 per Theresa May e 62 per David Cameron.

Keir Stamer: "Che Stanley Johnson sia nominato cavaliere è ridicolo"

Per il leader laburista, Keir Starmer, l'idea che Stanley Johnson sia nominato cavaliere è "ridicola". Nel commentare l'elenco dei premiati Starmer ha valutato che "è un classico per un uomo come Johnson. Voglio dire, penso che il pubblico penserà che sia assolutamente oltraggioso. L'idea di un ex primo ministro che conferisce onori a suo padre - per servizi a cosa?".

Secondo Wes Streeting, segretario alla Salute, così facendo Johnson ha "screditato il sistema dei pari, screditato la carica di primo ministro", sottolineando che "Stanley Johnson ha molto di cui rispondere, in realtà".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
boris johnsoncategoria dei pariregno unito





in evidenza
Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi

Annuncio col giallo

Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi


in vetrina
Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani

Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani


motori
Lancia torna alla 1000 Miglia con Miki Biasion e l'iconica Aurelia B20 GT

Lancia torna alla 1000 Miglia con Miki Biasion e l'iconica Aurelia B20 GT

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.